Venerdì 01 Marzo 2024
Inseguiti dai carabinieri, hanno abbandonato il mezzo. Ricerche in corso in tutta la zona


Fuggiti a Savoca i ladri del furto di Santa Teresa: in tre ricercati nelle campagne - FOTO

di Redazione | 11/11/2022 | CRONACA

4516 Lettori unici

La vettura impantanata nel torrente

Potrebbero avere le ore contate i ladri che questa notte hanno compiuto un furto nella profumeria Naima Griffe di Santa Teresa di Riva. Subito dopo il colpo, infatti, i carabinieri della Compagnia di Taormina li hanno intercettati mentre fuggivano e vistisi braccati i malviventi si sono messi in trappola da soli. Con l’autovettura utilizzata per il colpo, un’Alfa Romeo Giulietta di colore scuro risultata rubata, hanno infatti imboccato verso monte la strada provinciale che da Santa Teresa conduce nella frazione Botte di Savoca e dopo una corsa all’impazzata, durante la quale si sono schiantati più volte, si sono avventurati a tutta velocità all’interno del letto del torrente Botte, percorrendo un centinaio di metri fin quando sono rimasti impantanati nella sabbia, non riuscendo più ad uscire. A quel punto i ladri, che secondo le prime indagini sono almeno tre, hanno abbandonato l’auto fuggendo a piedi nelle campagne circostanti, dove si trovano alcuni sentieri che conducono verso monte e anche al centro storico savocese, difficilmente percorribili per la presenza di fitta vegetazione. I carabinieri del Nucleo Radiomobile, delle Stazioni di Santa Teresa e Sant’Alessio e del territorio stanno battendo tutta la zona per braccarli. La vettura è stata trainata con un carroattrezzi e posta sotto sequestro: all’interno è stata trovata tutta la refurtiva del colpo, che dunque è stata recuperata. L’altra auto utilizzata dai ladri, una Fiat Panda di colore bianco, era stata invece lasciata di traverso sul corso Regina Margherita all’intersezione con via Della Pesca per bloccare la circolazione: anche questa è stata rimossa per essere analizzata dai militari dell'Arma.


Più informazioni: furto naima griffe  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.