Sabato 24 Febbraio 2024
L'uomo deve rispondere di tre reati e comparirà nei prossimi giorni in Tribunale


Agente aggredito in strada a Roccalumera, la Polizia locale arresta un 30enne di Pagliara

di Redazione | 16/07/2022 | CRONACA

2907 Lettori unici

La zona dove si è verificato l'episodio

È stato arrestato l’uomo accusato di aver aggredito questa mattina un vigile urbano a Roccalumera. Protagonista del fatto un giovane di Pagliara, E. A., 30 anni, che è stato identificato e fermato dalla Polizia locale coordinata dall’ispettore capo Salvatore Villari e tratto in arresto con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Come disposto del pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Messina, Alessandro Liprino, l’uomo è stato ristretto agli arresti domiciliari nella sua abitazione, in attesa che si celebri l’udienza di convalida già fissata per lunedì. Il grave episodio è avvenuto in mattinata mentre l’agente era impegnato a svolgere delle attività con due colleghe. I tre hanno notato un giovane a bordo di un monopattino elettrico che percorreva contromano la via Piccolo Torrente Pagliara, fino a raggiungere la piazzetta situata all’inizio del viale dell’Unità e delle Regioni d’Italia: l’uomo, secondo una prima ricostruzione dei fatti, ha compiuto una serie di manovre, anche contromano, tanto da rischiare di scontrarsi con la pattuglia, e a quel punto l’agente ha deciso di fermarsi per sottoporlo a controllo, avvicinandosi alla piazza. Il conducente del piccolo mezzo, però, si è allontanato cercando di defilarsi ma è caduto rovinosamente sul selciato, rialzandosi immediatamente per ripartire: il vigile lo ha quindi raggiunto a piedi chiedendogli di fornire le proprie generalità, ma il giovane si è rifiutato avvicinandosi sempre più al pubblico ufficiale, fino a spingerlo con una manata facendolo cadere all’indietro. 

Il vigile ha sbattuto la testa sul pavimento ed è stato soccorso dalle colleghe e da un automobilista di passaggio, che ha poi raccontato alle Forze dell’ordine ciò a cui ha assistito. Sul posto, una volta chiesto l’intervento dei soccorsi, è giunta un’ambulanza del 118 che ha trasferito l’agente ferito al pronto soccorso dell’ospedale “San Vincenzo” di Taormina. Sul luogo dell’aggressione sono arrivati in supporto anche i carabinieri della Stazione di Roccalumera. Successivamente pure il 30enne di Pagliara si è recato nel nosocomio taorminese per farsi medicare i traumi subiti nella caduta dal monopattino. Al termine delle visite mediche il vigile urbano è stato dimesso con dieci giorni di prognosi, così come il giovane accusato di averlo aggredito che è stato poi dichiarato in arresto dalla Polizia locale e condotto a casa.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.