Giovedì 28 Maggio 2020
Firmato l'affidamento definitivo per tre anni dopo il sollecito visti i ritardi


S. Teresa, aggiudicato l'appalto della mensa scolastica: evitato lo scontro Comune-ditta

di Andrea Rifatto | 19/03/2020 | ATTUALITÀ

941 Lettori unici

Il refettorio della scuola "Felice Muscolino"

Non si andrà allo scontro legale sull’affidamento del nuovo appalto di mensa scolastica a S. Teresa di Riva. Dopo la richiesta di procedere all’aggiudicazione definitiva, di cui abbiamo dato notizia nei giorni scorsi (LEGGI QUI), avanzata dalla vincitrice della gara, la ditta Catering Srl di Bronte, con l’avvertimento che in caso di ulteriori ritardi si sarebbe proceduto anche in sede giudiziaria, il responsabile unico del procedimento, la dipendente Rosa Chillemi dell’Ufficio Pubblica Istruzione, ha firmato il provvedimento che assegna definitivamente l’appalto alla società catanese, in approvazione della proposta di aggiudicazione siglata già il 6 febbraio dalla centrale unica di committenza e in seguito alla verifica della documentazione comprovante il possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo e delle attestazioni sui requisiti economico-finanziari dichiarati. La base di gara della procedura aperta era fissata in 545mila euro oltre Iva: la Catering ha ottenuto 99,6223 punti (90 per l’offerta tecnica e 9,6223 per quella economica) con un ribasso del 7,77% e ha ottenuto l’appalto per la refezione scolastica nei sette plessi dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, fino al 2022, per l’importo di 502mila 731 euro oltre Iva. Ora bisognerà firmare il contratto per poi far iniziare la nuova gestione, una volta che riapriranno le scuole dopo l’emergenza Coronavirus. Attualmente il servizio mensa è gestito dalla Ristorseve di S. Teresa in proroga da settembre e fino al 31 marzo, con una spesa aggiuntiva di 149mila 760 euro rispetto ai 497mila euro dell’appalto del 2016. La preparazione dei pasti avverrà nel centro cottura della scuola “Felice Muscolino” fino alla chiusura dell’edificio scolastico per i lavori di ristrutturazione: poi proseguirà in un centro cottura a disposizione dalla Catering. La nuova gestione sarà plastic free, per ridurre l’utilizzo della plastica usa e getta utilizzando piatti, bicchieri e posate compostabili così da generare così ricadute anche economiche positive sulla spesa di conferimento dell’indifferenziata.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.