Venerdì 19 Aprile 2024
Lettera sul plesso di Allume rimasta senza risposte: incontro in municipio sui lavori


Roccalumera, dopo le proteste sulla scuola chiusa l'Amministrazione convoca le famiglie

di Andrea Rifatto | 25/04/2021 | ATTUALITÀ

720 Lettori unici

La scuola è stata chiusa il 22 marzo

Attendono ancora risposte i genitori degli studenti della scuola primaria di Allume, che un mese fa hanno inviato una lettera all’Amministrazione dopo la chiusura del plesso fino al termine dell’anno scolastico, a causa delle infiltrazioni d’acqua dal tetto che hanno allagato l’androne e tre delle cinque aule, e il trasferimento degli alunni nella primaria del Centro e alla secondaria di primo grado. Una scelta non condivisa dalla maggioranza delle famiglie, tanto che 43 genitori dei circa 60 studenti hanno chiesto al sindaco Gaetano Argiroffi e all’assessore alla Pubblica Istruzione Natia Basile di far rientrare i bambini al più presto dopo l’esecuzione dei lavori. La missiva non ha ricevuto risposta e adesso l’assessore ha deciso di incontrare i rappresentanti dei genitori delle cinque classi della Primaria di Allume, convocati dalla dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo, Germana Lanzafame, per lunedì 26, alle ore 16, ad una riunione che si terrà nell’aula consiliare, così come comunicato dall’Amministrazione. L’assessore spiegherà i lavori che verranno effettuati all’interno del plesso scolastico, appaltati nei giorni scorsi alla ditta “Malino Costruzioni” Srl di Roccalumera per una spesa di 17mila 685 euro, somma prelevata dal contributo di 30mila euro assegnato dalla Regione per interventi di manutenzione nelle scuole. Le famiglie firmatarie della lettera avevano evidenziato come la problematica delle infiltrazioni dal tetto fosse ben nota al Comune, senza però che si fosse intervenuto per tempo per evitare danni peggiori, chiedendo quindi di provvedere per consentire agli studenti di tornare nel plesso di Allume. L’intenzione dell’Amministrazione è invece quella di avviare adesso tutti i lavori che erano stati previsti in estate, in modo da permettere la riapertura della Primaria a settembre. Visioni contrapposte che verranno discusse nell’incontro di lunedì in municipio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.