Martedì 26 Settembre 2017
Migliaia di auto danneggiate. Danni ingenti


Violenta grandinata sulla zona jonica messinese - FOTO

11/10/2013 | CRONACA

8212 Lettori unici | Commenti 1

Uno dei chicchi di grandine caduti (foto Manuela Di Bella)

Una violenta grandinata si è abbattuta poco prima delle 17 sul versante jonico messinese, colpendo i particolare i comuni di Alì Terme, Alì, Itala, Mandanici, Nizza, Fiumedinisi. I danni sono ingenti. Migliaia di automobili sono state seriamente danneggiate da enormi chicchi di grandine, alcuni di questi grandi come palle da golf, con decine e decine di parabrezza in frantumi e segni evidenti sulle carrozzerie. In frantumi anche alcune finestre. Nelle frazioni di S. Carlo (Casalvecchio) e Misserio (S. Teresa), oltre alle autovetture, vengono segnalati danni ai tetti di alcune abitazioni, così come ad Antillo e Scaletta Zanclea. A Misserio le autorità comunali e le forze dell'ordine hanno controllato i danni alle abitazioni, riscontrando danni alle coperture con conseguenti infiltrazioni d'acqua ai piani sottostanti. Ad Itala una vettura è stata centrata in pieno da un chicco di grandine di circa 5 cm che ha distrutto il lunotto posteriore. Le schegge di vetro hanno raggiunto una bambina che si trovava sul sedile ma per fortuna senza gravi conseguenze. Nelle periferie della città di Messina, in particolare a Giampilieri e Mili, è scattato lo stato di allarme per i forti temporali che si sono abbattuti fin dal primo pomeriggio. La Protezione Civile è in stato di allerta così come le associazioni di volontariato. La grandinata ha causato ingenti danni anche alle coltivazioni. 

 

LE FOTO DELLA GRANDINATA


Foto di Carmelo Satta

Foto di Andrea Grasso

Fiumedinisi - Foto Francesco Vito

Più informazioni: grandinata  


COMMENTI

antonino parisi | il 11/10/2013 alle 22:06:26

anche a fiumedinisi c'è stato questo tempo infatti il tetto della casa di mio padre è andato quasi del tutto

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.