Mercoledì 22 Novembre 2017
Ammessi 1.854 candidati: 73 le aperture previste in provincia di Palermo. A Messina 19


Farmacie in Sicilia, pubblicata la graduatoria per 200 nuove sedi

di Redazione | 07/02/2015 | ATTUALITÀ

1834 Lettori unici | Commenti 1

È stata pubblicata dal Dipartimento per la Pianificazione strategica dell’assessorato regionale della Salute la graduatoria provvisoria dei vincitori del concorso straordinario per l'apertura di 222 nuove farmacie in Sicilia. Un esito atteso da tempo dopo un iter travagliato, che ha avuto inizio nel dicembre 2012, quando è stato approvato il bando pubblico del concorso per titoli per il conferimento di sedi farmaceutiche di nuova istituzione o vacanti nella territorio dell’Isola, secondo le nuove regole introdotte dal decreto Monti sulle liberalizzazioni, divenuto poi legge a marzo 2012. La nuova normativa ha abbassato il quorum demografico minimo per l’apertura di una sede farmaceutica, fissandolo a 3mila 300 abitanti rispetto ai 4mila previsti in precedenza. In Sicilia sono stati presentati parecchi ricorsi da cittadini e farmacisti contro l'individuazione delle nuovi sedi nei comuni: in base ai giudizi del Tar le sedi disponibili sono scese a 200, ma in alcuni casi si attendono i giudizi di merito. La graduatoria elaborata dalla commissione giudicatrice è composta da 1.854 aspiranti farmacisti, anche se in realtà i candidati erano almeno il triplo: molti hanno scelto la possibilità di presentarsi in società cumulando così i titoli per ottenere punteggi più elevati. La provincia di Palermo potrà contare su ben 73 nuove farmacie: in città si passerà da 170 a 199 farmacie. Segue la provincia di Catania con 48 sedi, nessuna delle quali però nel capoluogo etneo. Poi Ragusa con 21, Messina con 19, Trapani (17), Siracusa (17), Agrigento (16), Caltanissetta (9) ed Enna (2). Bisognerà adesso attendere la pubblicazione del decreto dell’assessorato della Salute sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana: da quel momento i concorrenti avranno sessanta giorni di tempo per chiedere chiarimenti, accedere agli atti o proporre ricorsi al Tar. La Regione procederà a controllare la veridicità di quanto dichiarato dai candidati e la verifica dei titoli presentati, provvedendo poi ad ufficializzare la graduatoria definitiva. L’apertura delle nuove farmacie in Sicilia potrebbe avvenire già prima dell’estate.

Consulta la graduatoria

Più informazioni: farmacie sicilia  


COMMENTI

sabina scaccianoce | il 07/02/2015 alle 16:44:28

....sono 1283....chissà....magari "qualcuno" rinuncia....!!!!!!!!!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.