Lunedì 27 Maggio 2024
Presentato il nuovo staff del settore giovanile. Alcune atlete saranno aggregate alla prima squadra


Il Santa Teresa Volley rinuncia alla Serie C e punta sul vivaio

di Redazione | 04/08/2015 | SPORT

2093 Lettori unici

Tecnici e giocatrici del settore giovanile

Il Santa Teresa Volley non è solo B1. La società santateresina punta a rilanciare il proprio vivaio con un progetto pluriennale che valorizzi i giovani talenti del comprensorio jonico, così da creare negli anni una prima squadra capace di competere ad alti livelli. Il nuovo corso del settore giovanile della compagine jonica è stato presentato alla stampa in un lido sul lungomare di S. Teresa, davanti alle giovanissime atlete dello scorso anno e alle loro famiglie. La società ha deciso di rinunciare alla Serie C, conquistata sul campo dalla formazione allenata da Roberto Scala, per destinare maggiormente le proprie risorse al settore giovanile. Il titolo è stato ceduto ad una società della zona tirrenica mentre mister Scala è stato invitato a far parte dello staff tecnico in B1. A guidare le giovani pallavoliste saranno Giuseppe Staiti, nel ruolo di coordinatore tecnico delle formazioni under 14, 16 e 18 ed Alessia Di Bella, che lo scorso anno ha seguito il mini volley e l'under 13. I riferimenti societari del settore giovanile saranno Lia Allegra e Maria Grazia Allegra, che avranno il compito di coordinare insieme ai tecnici i vari gruppi di lavoro. Dopo aver ringraziato, tramite il portavoce Massimo Ferraro, i tecnici e i dirigenti che hanno operato la scorsa stagione, con in testa Natale Rigano, la società ha evidenziato come nonostante i riflettori siano al momento puntati sulla B1 non vanno sottovalutate le giovani atlete del vivaio: “La nostra volontà è farle crescere accanto alle giocatrici di prima squadra – ha spiegato Maria Grazia Allegra – così da potenziarle sia sotto l’aspetto tecnico che caratteriale: anche dalla formazioni under potranno venire fuori dei talenti che avranno la possibilità di fare esperienza nelle serie superiori, perchè nel volley non esistono limiti imposti dall'età, e questa è una grande opportunità che la società offre”. Per Alessia Di Bella si tratta di una riconferma: “Sono contenta di proseguire il lavoro iniziato col mini volley e l'under 13 lo scorso anno – ha dichiarato – dove siamo riusciti a coinvolgere circa cento ragazzine: lavorare con loro ed insegnare i fondamentali, per me che sono innamorata del volley, è un grande piacere che completa il mio percorso di studi nella vita professionale”.  Mister Giuseppe Staiti, che si dedicherà totalmente al lavoro con il Santa Teresa Volley,  è carico e determinato per la prossima stagione: “Dobbiamo diventare la nuova eccellenza dopo la B1 - ha esordito rivolgendosi al pubblico formato dalle giovanissime atlete – e le protagoniste dovete essere voi, con una presenza costante agli allenamenti e la volontà di far bene sempre. Io metterò al vostro servizio la mia esperienza per tentare di vincere questa scommessa, con l'obiettivo dichiarato di far crescere talenti senza inseguire a tutti i costi vittorie effimere”.

Nel corso della serata è stato reso noto che tre atlete under saranno aggregate alla prima squadra sin dalla preparazione. Si tratta della centrale Cristina Orlando, del libero Mariagrazia Triolo e della schiacciatrice Asia Tamà. Inoltre è stato ufficializzato l'ingaggio di una giovanissima promessa, l’opposto Eleonora Motta, proveniente da una società del catanese: anche lei inizierà con la B1. Giovanili e prima squadra saranno in stretto contatto, anche perché da sempre Agata Licciardello è stata una talent scout di giovani promesse. A fianco di Staiti e di Bella, a collaborare nel settore giovanile, ci saranno anche Nellina Mazzulla, Ambra Composto e Cristian Crisafulli.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.