Venerdì 23 Febbraio 2024
La seconda edizione cresce e si arricchisce di novità, nel ricordo di Piero Leone


"Trinacria Race", la mountain bike nazionale torna a Letojanni con otto comuni coinvolti

di Redazione | 11/03/2021 | SPORT

1396 Lettori unici

La presentazione della manifestazione

Dopo la forzata cancellazione dello scorso anno a causa della pandemia, la “Trinacria Race” torna a Letojanni per la seconda edizione, in programma il 2 maggio. La gara di mountain bike, inserita nel Trofeo dei parchi naturali-Mtb e nella Coppa Sicilia MX e Point to Point, è stata ufficialmente presentata alla stampa nel municipio letojannese e toccherà il territorio di altri sette comuni della zona, ossia Limina, Antillo, Sant’Alessio, Mongiuffi Melia, Gallodoro, Roccafiorita e Forza d’Agrò. Alla presentazione sono intervenuti il vicesindaco con delega allo Sport di Letojanni Antonio Riccobene, i sindaci di Mongiuffi Melia e Roccafiorita, Rosario D’Amore e Concetto Orlando e il vicesindaco di Limina Domenico Saglimbeni. Insieme agli organizzatori della manifestazione, Luigi Congiu dell’”Asd Special Bikers Elios” di Caltanissetta ed Enzo Lo Monaco dell’”Asd Leto Free Bike Piero Leone” di Letojanni, erano presenti anche i ragazzi della “Scott Racing Team Italia” con due autentiche stelle della Mtb nazionale e non solo come Juri Ragnoli e Cristian Cominelli, pronti a tornare in Sicilia per andare a caccia del prestigioso successo a Letojanni. La principale novità di quest’anno è l’abbinamento che la Trinacria Race ha stipulato con un’altra classica della mountain bike meridionale, l’AsproMarathon del 16 maggio a Reggio Calabria, con una speciale classifica che riunirà le due prove garantendo ricchi premi. La gara siciliana si articolerà su ben quattro percorsi: il Marathon di 65 km per 2.380 metri di dislivello con il premio della montagna di Monte Kalfa, quello Granfondo da 44 km per 1.480 metri, il percorso breve di 25 km denominato “Memorial Piero Leone” per 770 metri e infine lo spazio per le E-bike sullo stesso tracciato della Granfondo, quindi 44 km. “Le iscrizioni hanno preso il via l’1 febbraio e abbiamo già 200 partecipanti - ha spiegato Congiu - tra cui anche dei campioni nazionali e del mondo di questa specialità e l'adesione della Scott Racing Team Italia con il suo campione italiano Ragnoli. Inoltre si sta vagliando l'ipotesi di avere anche il bikers colombiano Paez Leonardo, campione del mondo in carica del Team Giant dove corre anche Vincenzo Saitta, ex atleta del Team Special Bikers Elios”. “Epicentro” della corsa sarà il lungomare di Letojanni all’altezza di piazza Durante, da dove verrà dato il via: saranno premiati i primi tre assoluti e primi cinque di categoria sia per il percorso Marathon che per quello Granfondo, i primi dieci assoluti del tracciato da 25 km e i primi cinque della classifica unica per le E-bike. L’edizione del 2019 ha visto la partecipazione di 573 atleti con 122 squadre e la vittoria è andata a Carmelo Di Pasquale e Danila Venturella nel tracciato Marathon e a Giuseppe Cicciari e Beatrice Cardella in quello Granfondo per un totale di 462 arrivati fra i vari percorsi: un limite che gli organizzatori sperano quest’anno di superare a dispetto del particolare momento di emergenza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.