Lunedì 27 Maggio 2024
Presentata la prima edizione della manifestazione in programma domenica


Triathlon "Città di Sant'Alessio", attesi 100 atleti all'ombra del Capo

di Andrea Rifatto | 15/09/2016 | SPORT

2244 Lettori unici

Antonello Aliberti, Aldo Violato, Antonella Papa e Donatella Molino

Saranno circa 100 i partecipanti alla prima edizione del triathlon “Città di Sant’Alessio”, manifestazione sportiva (specialità Sprint valida per il rank nazionale) in programma domenica 18 settembre nella cittadina del Capo, indetta dalla Federazione Italiana Triathlon Sicilia e promossa dalla Polisportiva Odysseus di Messina. L’evento è stato presentato questa mattina in municipio alla presenza del presidente provinciale del Coni, Aldo Violato, del presidente della Odysseus, Antonello Aliberti, dell’assessore alla Cultura Antonella Papa e del consigliere comunale Donatella Molino. La gara prevede le prove di nuoto, bici e corsa ma a differenza di quanto annunciato inizialmente si svolgerà interamente a Sant’Alessio, in quanto per problemi tecnico-logistici non sarà possibile transitare anche per Forza d’Agrò. Per la frazione di nuoto, che consiste in un giro unico di 750 metri, è stato scelto lo specchio d'acqua della baia del Capo Sant’Alessio; la prova di ciclismo si svolgerà poi sul lungomare, con un circuito completamente chiuso al traffico della lunghezza di 2,400 km, da ripetere otto volte, per un totale di 19,200 km; nella corsa, infine, gli atleti saranno chiamarti a percorrere per sei volte un giro di 800 metri per le vie del paese.

“Conosco bene questo territorio meraviglioso, ricco di bellezze storiche e naturalistiche che vanno assolutamente esaltate – ha dichiarato Aliberti –. Il primo triathlon 'Città di Sant’Alessio' nasce su queste basi e punta non soltanto a stimolare i partecipanti sotto l’aspetto sportivo, ma anche alla promozione dei luoghi. Avremo concorrenti dall’intera Sicilia, con una rappresentanza da Napoli e persino dal Nord Italia. Crediamo molto in questo evento e l’obiettivo per il futuro è di continuare su questa strada. Ringrazio per il prezioso supporto l’Amministrazione comunale per aver collaborato a pieno, la Polizia municipale, la Protezione civile e Giovanni Foti, presidente dell’Associazione Albergatori ‘Riviera jonica-Val d'Agrò’”. “Un’iniziativa importante che conferma come Aliberti sia tra i migliori organizzatori. Sono certo che il triathlon riuscirà nel migliore dei modi. Lo sport è salute, gioia di vivere, ma anche cultura. Inoltre, l’abbinamento con il turismo è assolutamente azzeccato” – ha commentato Violato.

A fare gli onori di casa l’assessore alla Cultura Antonella Papa, che ha portato i saluti del sindaco Rosa Anna Fichera, dell’assessore allo Sport Giuseppe Bartorilla e del consigliere comunale Natale Ferlito. “La manifestazione offrirà agli atleti la possibilità di conoscere il nostro territorio e garantirà a Sant’Alessio una certa vetrina, dato il carattere nazionale della competizione – ha dichiarato –. Come Amministrazione stiamo collaborando per la buona riuscita della gara, consapevoli delle esigenze che richiede:siamo felici che sia stata scelta proprio Sant’Alessio, già sede negli ultimi tempi di altre importanti kermesse come la Giornata dello Sport”. Insieme a lei presente il consigliere comunale Donatella Molino: “E’ un piacere poter ospitare questo tipo di eventi, nel segno del connubio tra sport e turismo, sfruttando le potenzialità di Sant’Alessio. La competizione si svolgerà nella zona più caratteristica del paese e l’Ufficio turistico sarà il centro nevralgico della manifestazione”. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.