Domenica 21 Aprile 2024
I risultati ottenuti da Ragazzi e Ragazze agli Individuali su pista al torneo a Catania


Tre titoli con otto medaglie: il bottino dell'Atletica Savoca ai campionati regionali

24/10/2023 | SPORT

919 Lettori unici

Gli otto medagliati a Catania

L’Atletica Savoca ha ottenuto eccellenti risultati ai Campionati siciliani individuali su pista categoria Ragazzi/e (nati negli anni 2010 e 2011), che si sono svolti a Catania.  Nella manifestazione organizzata dalla Altis Athletics, tre sono stati gli ambiti titoli regionali vinti dalla società della presidente Manuela Trimarchi, ai quali si aggiungono quattro medaglie d’argento ed una di bronzo. Hanno messo al collo l’oro Tommaso Rigano nei 2 km di marcia, Diego Tusano nel salto in lungo e Riccardo Zingales nell’alto. Piazze d’onore per Carola Di Bella nell’alto, Giada Santoro nel vortex, Giorgia Lo Giudice nel getto del peso ed Elisa De Simone nei 2 km di marcia. Matteo Crocetta è salito sul gradino basso del podio nel vortex.  A loro vanno ad aggiungersi le brillanti prestazioni fornite da: Christian Ferraro, quarto nei 60 ostacoli, Alessandro Miano, quarto nel getto del peso, Federica Restifo e Noemi Informante, rispettivamente quarta e quinta nei 2 km di marcia, Francesco Carnabuci, quinto nel lungo, Ginevra Bonanno e Anna Di Bella, sesta e settima nel lungo, Francesca Costa e Giovanna Carnabuci, settima e ottava nel peso, Giovanni Di Mauro, ottavo nei 60 metri,  Aurora Santoro (settima), Giulia Santoro (decima) e Elena Trischitta (undicesima) nei 60 metri, Ginevra Billone (undicesima) e Anita Sturiale (tredicesima) nei 1000.   

“Siamo soddisfatti ed orgogliosi di quanto fatto anche in questo prestigioso appuntamento – dichiara il tecnico degli ‘orange’ Antonello Aliberti – c’è da dire che molti erano alla loro prima esperienza e per alcuni è entrato in gioco il fattore emotivo. La pista era, inoltre, nuovissima di ultima generazione e ciò per quanto ci riguarda, essendo abituati alla nostra, che è abbastanza dura e consumata e adesso, purtroppo, distrutta, ha alterato le rincorse. Così noi non partiamo alla pari con gli altri, ma siamo stati, comunque, in grado di ben figurare e di salire otto volte sul podio etneo”. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.