Martedì 27 Ottobre 2020
Formazione battuta in casa dopo essersi portata in vantaggio per 2-0 sugli avversari


Tennis. Il Tt Furci cade in finale e dice addio alla fase regionale D3

14/07/2015 | SPORT

1405 Lettori unici

Tennisti del Tt Furci

Il Tennis Team Furci cade in finale e dice addio al passaggio al tabellone regionale per la promozione in Serie D2 Fit maschile. Nell’ultimo turno degli spareggi play off della D3 provinciale, valido per la conquista del quinto posto utile per l’accesso alla fase regionale di settembre, la formazione jonica è stata sconfitta in casa per 3-2 dal Ct Tamburello di Mistretta, in un match condizionato da infortuni ed eventi sfavorevoli che hanno frenato irrimediabilmente la corsa dei tennisti furcesi. La squadra di casa si era portata in vantaggio per 2-0 grazie ai successi in singolare di Francesco di Pasquale su Giuseppe Liuzza per 6/3-6/2 e Angelo Grimaldi su Angelo Ragusa con un periodico 6/2. Nel terzo incontro il Ct Tamburello accorciava le distanze con il successo di Giuseppe Pruiti su Antonio Garufi con il finale di 6/4-6/1, esito che rendeva necessaria la disputa del doppio. In campo, per il Tt Furci, la coppia Grimaldi-Di Pasquale, con quest’ultimo dolorante per un infortunio muscolare riportato già durante la gara di singolare, mentre gli ospiti schieravano Pruiti-Liuzza. Il match prendeva però subito una brutta piega per i furcesi, che visti i problemi fisici di Di Pasquale non riuscivano ad entrare in partita, subendo un 6/3 nel primo set fino al ritiro dal campo all’inizio del secondo. Sul 2-2, dunque, si rendeva necessaria la disputa di un doppio di spareggio, con Garufi che prendeva il posto del compagno infortunato mentre la formazione ospite confermava la formazione iniziale. Match risultato fatale per il Tt Furci, che si è dovuto arrendere agli avversari, nonostante un primo set equilibrato, col finale di 6/4-6/1, che ha sancito il passaggio dei tennisti mistrettesi al tabellone regionale. Delusione e rammarico tra gli atleti del Tt Furci, che speravano nel successo anche se le gare in programma a settembre sarebbero state comunque state molto impegnative vista lo spessore tecnico delle formazioni avversarie.

Più informazioni: d3 2015  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.