Giovedì 01 Ottobre 2020
I giallorossi chiudono a 45 punti in classifica dopo l'ultima gara a Martina Franca


Il Messina saluta il campionato con un pareggio ed accede alla Coppa Italia

di Carmelo Micalizzi | 07/05/2016 | SPORT

1886 Lettori unici

Con un pareggio al “Tursi” di Martina Franca il Messina chiude la stagione in Lega Pro conquistando l’ultimo degli obiettivi stagionali dopo la salvezza: in virtù dell'ootava posizione acquisita in classifica con 45 punti la formazione del presidente Natale Stracuzzi figurerà infatti nel tabellone della prossima Tim Cup insieme a tutte le altre grandi del calcio italiano. Nell’ultima giornata del girone C Martina Franca e Messina, dopo il 2-2 finale, si dividono un punto a testa che risulta utile sia ai giallorossi che ai pugliesi, che vista la pesante sconfitta dell’Ischia a Cosenza portano a casa un prezioso terzultimo posto che vale lo spareggio contro il Melfi, quartultimo, anziché con la quintultima Monopoli, che si fa scavalcare dal Catania che dunque va a prendersi l’ultimo posto disponibile per la salvezza diretta. In testa saranno playoff per la Casertana e il Foggia, con il Benevento già promosso. La Lupa Castelli va in Serie D. Gli uomini di Di Napoli salutano dunque una stagione ricca di soddisfazioni e spunti interessanti, e chiudono con un salvezza più che tranquilla che a tratti sembrava potersi trasformare in qualcosa di più. Resta da capire il futuro della squadra e dei posti in dirigenza, con la società, che dopo il rifiuto dell’offerta del gruppo Barbera, dovrà informare la tifoseria su cosa accadrà nelle prossime settimane e se questo Messina sarà già pronto dal prossimo anno a diventare grande.

In terra pugliese va in campo un Messina versione giovane: tra i pali va Addario, difesa a quattro formata da Ionut, Mileto, Fusca e Zanini, poi a centrocampo il giovanissimo Longo insieme a Baccolo e Giorgione a supporto di Barisic, Tavares e Gustavo.  Primo tempo spento, giocato praticamente solo dal Martina Franca con l’intenzione di fare più punti possibili per evitare di affrontare la quintultima ai playout. Il Messina con tante seconde linee e l’esordiente classe ’98 Longo non entra praticamente mai in partita e con estrema rarità si porta in avanti, soprattutto dopo essere andato sotto nel risultato. Al 22’ i pugliesi, certi ormai da qualche giornata di disputare lo spareggio per la salvezza, la sbloccano con una punizione di Kuseta schiacciata a rete da Marchetti. Reazione giallorossa praticamente assente: da segnalare solo un tiro sull’esterno della rete di Gustavo e poco altro per un Messina che non ha più nulla da chiedere al campionato, se non la qualificazione in Tim Cup per cui servirebbe almeno un pari, ma che potrebbe arrivare addirittura con la sconfitta.

Dopo appena un minuto di gioco nella ripresa Gustavo sigla il pari di testa raccogliendo un cross dalla destra e lasciando Viotti immmobile con una gran schiacciata. I biancoazzurri provano a reagire e al 58’ colgono un palo clamoroso con Migliaccio ancora di testa in area piccola a raccogliere un corner di Kuseta. Martina a cui andrebbe bene anche un pari per scavalcare l’Ischia, ma che vede sfumare tutto quando Barisic sfrutta l’imbucata di Longo e con un gran diagonale infila Viotti per il 2-1. Ma al 90’ cambia ancora il risultato: tiro al volo dal limite di Berardino e palla in rete per il pari dei padroni di casa che vale oro. Messina invece già certo del posto in Tim Cup in virtù dei risultati provenienti dagli altri campi. Finisce con un pari esterno la stagione del Messina, al “Tursi” è 2-2.

 
TABELLINO


MARTINA FRANCA – MESSINA 2 - 2
Reti: 22’ Marchetti (MF), 47’ Gustavo (M), 79’ Barisic (M), 90’ Berardino (MF)


MARTINA FRANCA (4-4-2): Viotti, Allegra (89’ Dianda), Curcio, De Lucia, Migliaccio, Marchetti, Di Lauri, Rajcic, Baclet (71’ Cardore), Kuseta (63’ Berardino), Diakitè. A disposizione: Simone, Basso, Antonazzo, Danese, D’Orsi, Topo, Cristofari, Gabrieli. All.: Daniele Franceschini

MESSINA (4-3-3): Addario, Ionut, Zanini, Baccolo, Mileto, Fusca, Longo (85’ Penna), Giorgione (60’ Gi. Russo), Tavares, Gustavo, Barisic. A disposizione: Di Stasio, Russo, Bramati, Salvemini, Mosca, Tessadri, Scarbaci, Bossa, Lia. All.: Raffaele Di Napoli

Arbitro: Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore

Ammoniti: Allegra (MF), Barisic (M)

Recupero: 2' pt, 5’ st

Più informazioni: acr messina lega pro 15-16  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.