Venerdì 21 Settembre 2018
La capolista agguanta il successo nel finale in un Palabucalo gremito di tifosi


Il Mam Volley sfiora l'impresa: il Marsala la spunta al tie break

21/02/2016 | SPORT

973 Lettori unici

Attacco di Gabriella Vico (Foto da altri campi)

Svaniscono sulla rete dopo l'attacco di una ottima Valentina Facco i sogni del Mam Volley di aggiudicarsi il derby di Sicilia contro la capolista Sigel Marsala, dopo cinque set ed una gara da sconsigliare ai cardiopatici che si è conclusa solo all'ultima curva, purtroppo fatale per le padroni di casa, sul 3 a 2 per le ospiti. Al di là del risultato, il match valevole per la 16esima giornata del girone D di Serie B1 femminile è stato una vera e propria festa dello sport, con il Palabucalo gremito come non mai. I vincitori morali sono i tifosi della curva, gli Eagles, che hanno lavorato notte e giorno tutta la settimana per preparare la coreografia ed i cori. Alla fine hanno battuto le mani alle proprie beniamine ed anche alle avversarie, ricevendo dalle stesse i complimenti per la passione e la sportività. Ritornando alla gara, contesa aperta con due set per parte vinti nettamente ed il quinto ricco di ribaltamenti di fronte, giocato sul filo di lana, e dove hanno avuto la meglio e lillibetane. Il Mam conquista comunque un punto e sale a quota 30 in classifica in quinta posizione, a meno due dalla zona play off, mentre la capolista Marsala mantiene la vetta a quota 42.

Antonio Jimenez schiera la formazione delle ultime giornate con capitan Mazzulla in P4al fianco di Vico, Composto e Rotondo dal centro, Facco opposto, Agostinetto in regia con Pietrangeli Libero. Le padroni di casa partono avanti sul 5-3, ma la reazione della prima della classe non si fa aspettare e ci si ferma sul 6-8. Sul 7-11 infortunio per il libero Federica Pietrangeli che è costretta ad uscire, su di lei subentra Verdiana Saporito con Mazzulla che la sostituisce nel ruolo. Fortunatamente nulla di grave per la giocatrice laziale, che rientra sul tappeto di gioco sul 10-16 per poi risultare tra le migliori in campo a fine gara. Nonostante qualche segnale di recupero il parziale è compromesso ed il 20-25 decreta lo 0-1 pro Sigel. La seconda e terza frazione di gioco regalano ai tanti appassionati un Mam reattivo ed organizzato pronto a rimettere la partita in gioco. Si cresce nel fondamentale della battuta, deficitaria nel primo tempo di gioco, e per le trapanesi cominciano i problemi. Il secondo set si chiude con un largo vantaggio delle atlete rossoblu che se lo aggiudicano per 25-13. Un miracoloso recupero in volo di Federica Pietrangeli sul finale rischia di far venire giù la struttura metallica del palazzetto di Bucalo impazzito di gioia per il gesto atletico e tecnico. Il parziale successivo era la prosecuzione tattica di quello precedente con il Mam sempre avanti prima sull'8-5, poi sul 16-13 ed infine sul 25-19 che vale il sorpasso nel conteggio set, 2-1. Sul 19-17 fa il suo ingresso in campo Verdiana Saporito nel tentativo di sfruttare il suo turno di servizio. Nel quarto set vengono fuori le marsalesi, dimostrando di meritare il primato in graduatoria. Sospinte da una Jessica Panucci inesorabile (20 punti per lei) le giocatrici di Campisi si aggiudica facile la disputa parziale e con un netto 13-25 si portano sul due pari. Sul 9-16 Saporito subentrava a Vico, sul 13-22 Bilardi a Rotondo e sul 13-23 Caruso ad Agostinetto. Si arrivava al tie break ed era un susseguirsi di emozioni. Marsala avanti 0-3, time out locale. Reazione Mam (7-4) e time out ospite. Si gira sull'8-5. Break di 5-0 pro Sigel e 10-8. Parità sul 10-10. S. Teresa avanti sul 13-12 ma tre errori delle atlete di casa regalano un tris alle trapanesi che segna l'epilogo del match dopo due ore e mezzo di battaglia ed il numerosissimo pubblico che lascia la palestra soddisfatto.

Nel Mam sempre sugli scudi Ambra Composto a tratti devastante e sempre presente a muro, in fast e nella veloce dal centro. Per lei molto bene anche in servizio. 19 punti per Valentina Facco, che si conferma gara dopo gara. Ottimo lavoro anche per il Capitano Nelly Mazzulla, una certezza dietro che è apparsa in grande ascesa pure in attacco con 13 marcature finali.  A fine gara interviene il presidente del Santa teresa Volley, Giovanna De Caro, che dichiara: “La squadra ha dato tutto quello che aveva e per questo siamo soddisfatti. Oggi abbiamo assistito ad uno spettacolo che dire emozionante è poco. Vedere un pubblico così numeroso e sportivo riempie il cuore di gioia ed è uno stimolo per fare sempre meglio. La squadra è in crescita e siamo fiduciosi per il futuro”. Prossimo appuntamento sabato 27 febbraio alle 18 in casa del Giò Volley Aprilia (Latina).

 

TABELLINO                         


MAM VOLLEY S. TERESA - SIGEL MARSALA 2-3 (20-25, 25-13, 25-19, 13-25, 13-15)

MAM VOLLEY: Vico 8, Facco 19, Rotondo 7, Agostinetto 1, Mazzulla 13, Composto 16, Pietrangeli (L), Bilardi, Caruso, Saporito, Ruberti, Cortelazzo, Orlando, Triolo (L2 ). All.: Jimenez

SIGEL MARSALA: Panucci 20, Agola 7, Macedo 11, Mordecchi 6, Biccheri 13, Pinzone 5, Marinelli (L), Patti 1, Salzano, Spanò, Marino. All.: Campisi.

Arbitri: Cavalieri e Rizzica da Lamezia Terme

Più informazioni: mam volley santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.