Martedì 23 Luglio 2024
Sportivi della società jonica impegnati ai Tricolori a Cassino e ai Campionati siciliani


Corsa campestre, i giovani dell'Atletica Savoca brillano a livello regionale e nazionale

di Redazione | 05/04/2024 | SPORT

1349 Lettori unici

Il gruppo degli atleti con il tecnico Antonello Aliberti

Più che positivo è il bilancio dell’Atletica Savoca nelle gare di corsa campestre regionali e nazionali. Ai Tricolori del Cross, che si sono svolti a Cassino, Saverio Amasi ha chiuso la 10 km con il tempo di 36’46”, migliore siciliano della categoria Promesse. Si erano qualificati per l’importante kermesse laziale pure Sara Santoro e Simone Ciatto, che non hanno potuto, però, partecipare per motivi personali. Lusinghieri, in precedenza, i risultati che gli “orange” della presidente Manuela Trimarchi hanno ottenuto ai Campionati regionali di società ed individuali. A Catania, Amasi ha conquistato il secondo posto, mettendo al collo, così, una luccicante medaglia d’argento. Per quanto riguarda le classifiche a squadre, bronzo per i Ragazzi: Francesco Carnabuci, Christian Ferraro, Tommaso Rigano, Giovanni Di Mauro, Tommaso Gilardi, Alessandro Miano e Mattia Trovato. Quarte le Cadette con il podio sfumato per pochissimo. 

Il gruppo guidato da Giulia Principato ha patito, nella prima prova, la mancanza di Elisa De Simone e lo stop in gara per problemi al ginocchio di Ginevra Bonanno. Assieme a loro si sono, comunque, ben disimpegnate: Ginevra Ballone, Martina Leo, Federica Restifo ed Elena Trischitta. Quinte le Allieve: Ada Ballisto, Ana Paula Carnabuci, Matilde Curcuruto, Michela Leo, Francesca Leotta e Sara Santoro. Molte di loro sono saltatrici e velociste, adattatesi nell’occasione alla diversa disciplina. Settime le Ragazze, alcune delle quali alla prima esperienza agonistica: Carola Di Bella, Giulia Santoro, Anita Sturiale, Cristina Aicolino, Elena Cacciola, Mariangela Costa, Ludovica Giardina, Sofia Leo e Michela Triolo. Ottavi gli Allievi: Ciatto, Gabriele Città, Valerio Di Bella, Giacomo Morabito e Orazio Oliveri. Dodicesimi, infine, i Cadetti: Santi Arici, Enrico Luzon, Manuel Trovato e Riccardo Zingales. Questi ultimi hanno pagato dazio per l’assenza di due elementi nella competizione d’apertura.  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.