Sabato 24 Febbraio 2024
Primi posti e tanti podi agli Individuali di Siracusa. Due atlete gareggeranno in Veneto


Atletica Savoca, Leo e Santoro vincono i titoli Cadette e volano ai campionati italiani

28/09/2022 | SPORT

1066 Lettori unici

La squadra dell'Atletica Savoca

Grande spettacolo ed eccellenti risultati per l’Atletica Savoca nell’intensa due giorni vissuta al campo scuola “Pippo Di Natale” di Siracusa, dove si sono svolti i Campionati regionali individuali su pista Cadetti/e (nati negli anni 2007/2008). La manifestazione era valida pure come selezione per la rappresentativa siciliana, che prenderà parte agli Italiani di categoria, in programma l’1 e 2 ottobre a Caorle, in provincia di Venezia. Michela Leo e Sara Santoro hanno vinto i prestigiosi titoli in palio e voleranno, così, in Veneto, imponendosi rispettivamente nei 3 km di marcia e nei 1200 siepi con i crono di 18’08”91 e 4’12”20. Santoro ha aggiunto il secondo posto nei 1000 metri. Piazza d’onore per Francesca Leotta nei 300 ostacoli; terza, invece, nei 300 metri piani, perdendo il secondo posto per pochi centesimi soltanto perché non si è ritrovata nella serie dei migliori tempi accreditati. Argento pure per Valerio Di Bella nei 5 km di marcia, distanza nella quale si è migliorato di ben due minuti, sfiorando la vittoria. Bronzo per Ana Paula Carnabuci nel salto in alto, che a causa di un infortunio non è riuscita a ripetere la misura di 1 metro e 50 centimetri superata nel mese luglio (migliore performance siciliana dell’anno). 

Stessa lusinghiera posizione per Simone Ciatto nei 1200 siepi, quarto nei 1000 metri, e per la grande sorpresa Christian Scimone, salito sul gradino basso del podio sia nel lungo che nell’alto con appena un mese e mezzo di preparazione specifica alle spalle. Da segnalare, inoltre, le brillanti prestazioni fornite da Irene Moschella, Victor Di Pasquale, quarta e quinto nel giavellotto, Carlotta Ferrara (80 metri) e Matilde Curcuruto (300 metri).  Da lodare lo spirito di squadra mostrato da Gisele Russotti, Manuel Trovato e Santi Arici, che hanno assistito alle gare aretusee facendo il tifo per i loro compagni. “Le prove dei ragazzi confermano che l’Atletica Savoca può competere con le prime e storiche società dell’Isola – dichiara la presidente Manuela Trimarchi – ciò ci inorgoglisce. Peccato che la sfortuna quest’anno ci abbia un po' perseguitato, impedendoci - di fatto - di centrare altre qualificazioni per gli Italiani, ma, comunque, siamo stati più forti delle avversità. Ringrazio, infine, i nostri giovani tesserati per l’abnegazione ed i grandi sacrifici fatti. Pochissimi alla loro età hanno spirito e voglia per allenarsi in estate alle 6.30 del mattino”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.