Venerdì 21 Settembre 2018
Il pilota di S. Teresa trionfa alla 102esima edizione della corsa più antica del mondo


Andrea Nucita nella storia: vince la Targa Florio con Marco Vozzo

di Redazione | 05/05/2018 | SPORT

3993 Lettori unici

Nucita e Vozzo festeggiano la vittoria

Andrea Nucita scrive una bella pagina di storia del rally vincendo la 102esima edizione della Targa Florio sul traguardo finale di piazza Duomo a Cefalù, in un bagno di folla entusiasta. Il pilota 28enne di S. Teresa di Riva, affiancato dal navigatore lombardo Marco Vozzo, regala per la prima volta il primo posto della corsa più antica del mondo al Team Phoenix, trionfando a bordo di una Hyundai i20 R5, preparata dal team Bernini, nella storica gara che quest’anno era valida per il Campionato Italiano Rally e Campionato Italiano Rally Autostoriche, Campionato Italiano Regolarità a Media e Campionato Regionale. Nucita, con una vittoria che costituisce anche il suo primo successo assoluto nel Tricolore, ha ingaggiato un duello mozzafiato con il campione italiano Paolo Andreucci, navigato da Anna Andreussi sulla Peugeot 208 T16 ufficiale, e dopo aver costruito un vantaggio di una manciata di secondi nell’ultimo giro di prove speciali, ha preceduto sul podio il driver toscano, stavolta secondo dopo che nel 2016 vinse la sua decima Targa Florio proprio davanti al siciliano, e Umberto Scandola, terzo sulla Skoda Fabia R5 condivisa con Guido D’Amore.

“Si realizza il sogno, dal punto di vista storico la Targa Florio è unica al mondo – ha detto Andrea Nucita - solo il fatto di partecipare è speciale e noi abbiamo vinto! Vincere la gara più antica del mondo è qualcosa che rimarrà nel cuore per tutta la vita, oggi è stata una giornata molto difficile per le condizioni meteo avverse e non è stato semplice stare in strada e andare forte. Ci siamo riusciti. Voglio ringraziare il team Bernini perchè mi ha messo a disposizione una Hyundai davvero molto performante, Marco che è stato bravissimo, tutti i ragazzi per quanto riguarda le informazioni, tutta la Scuderia Phoenix e quanti ci hanno creduto perchè noi da soli facciamo ben poco. Grazie a tutta la Sicilia". Marco Vozzo: "Devo ringraziare Andrea perchè oltre che un pilota fantastico è un ragazzo eccezionale che mette sempre in condizioni di esprimersi al massimo, sono contento che il titoli torni in Sicilia e a un siciliano, dedico la vittoria al team Bernini e al popolo siciliano che ci è stato vicino quest'anno e anche l'anno scorso, quando le cose sono state più diffficili". Il nome di Andrea Nucita è scritto adesso sull’albo d’oro della corsa per eccellenza. Quarta piazza per Totò Riolo (Skoda Fabia R5) dopo un bellissimo duello contro Luca Panzani (Ford Fiesta R5) che chiude in quinta piazza (ma primo di CIRA). Completano la Top 10 Scattolon, Michelini, Rusce, Testa e Pollara.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.