Sabato 28 Marzo 2020
Era stato eletto con 14 preferenze il 28 luglio dello scorso anno


Unione Valli Joniche, si è dimesso il presidente del Consiglio Fabio Orlando

di Filippo Brianni | 08/10/2015 | POLITICA

1841 Lettori unici

Fabio Orlando

Fabio Orlando lascia la presidenza del Consiglio dell’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani. Il 31enne avvocato, consigliere comunale di Roccafiorita, da due settimane si trova a Bergamo per motivi di lavoro. “Impegni – come scrive nella nota recapitata al presidente dell’Unione Domenico Prestipino, al segretario Giuseppe Bartorilla, ai consiglieri e a tutto il personale dell’ente sovracomunale – che mi porteranno fuori regione nei prossimi mesi e per questo ho deciso di rassegnare le mie dimissioni da presidente del Consiglio, rimanendo consigliere e continuando a credere nel progetto, che, tuttavia, ha bisogno, per prendere definitivamente il volo che tutti noi auspichiamo, di tempo e di presenza maggiori rispetto a quanto possa garantire io in questo momento”. Orlando era stato eletto per guidare l’assemblea che riunisce i rappresentanti del 12 centri che fanno parte dell’Unione il 28 luglio dello scorso anno, ottenendo 14 preferenze su 16 presenti alla seduta (due le schede bianche). “Grazie per la fiducia che mi avete accordato ed il sostegno che non mi avete fatto mancare – ha aggiunto nella lettera inviata all’Unione Valli Joniche – si poteva fare di più e si deve fare di più. Avanti senza fermarsi”. Resterà consigliere dell’Unione e, almeno per il momento, manterrà anche la presidenza del Consiglio comunale di Roccafiorita, anche per via della collaborazione della vicepresidente (nonché ex presidente) Rosaria Restifo. In attesa dell'elezione del nuovo presidente, la guida del Consiglio dell'Unione passa alla vicepresidente Melina Scarcella.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.