Mercoledì 01 Aprile 2020
Eletto nel Consiglio dell’ente sovracomunale, al momento senza presidente


Unione Valle di Monte Scuderi: si dimette Meola, entra Picciotto

di Redazione | 30/12/2015 | POLITICA

1431 Lettori unici

Francesco Picciotto

Proseguono gli incastri di nomine all’interno della maggioranza al comune di Scaletta Zanclea. Dopo l’elezione di Giuseppe Meola a presidente del Consiglio comunale, il Civico consesso ha eletto ieri Francesco Picciotto come nuovo membro del Consiglio dell’Unione dei Comuni Valle di Monte Scuderi, di cui fanno parte i centri di Scaletta e Itala. Picciotto va ad occupare uno dei due posti riservato alla maggioranza scalettese, lasciato vuoto proprio da Meola che il 18 dicembre scorso, come da accordi, si è dimesso dalla carica di consigliere dell’ente sovracomunale. Il neo componente del Consiglio dell’Unione (assente alla seduta) ha ottenuto i sei voti del gruppo di maggioranza, mentre i due consiglieri di minoranza presenti in aula, Domenico Cifalà e Marianna Arria,  hanno votato scheda bianca. Oltre a Francesco Picciotto il comune di Scaletta sarà rappresentato nella “Valle di Monte Scuderi” da Giusy Aloisi, eletta il 12 dicembre al posto del dimissionario Francesco Grungo, e da Domenico Cifalà per la compagine di minoranza. Ricostituito l’organo consiliare dell’Unione, rimane adesso da eleggerne il presidente, ruolo ricoperto fino al 24 novembre scorso dall’ormai decaduto Grungo: al suo posto verrà eletto uno tra i consiglieri Carmine Berlinghieri, Alessio Raneri, Salvatore Berlinghieri (Itala), Francesco Picciotto, Giusy Aloisi, Domenico Cifalà (Scaletta Zanclea).


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.