Giovedì 29 Febbraio 2024
Nominati i cinque assessori e assegnate le deleghe: il vicesindaco è Sterrantino


Taormina, ecco la giunta De Luca: "Apriremo i cassetti, avremo un lavoro inimmaginabile"

di Redazione | 02/06/2023 | POLITICA

1579 Lettori unici

Quattrocchi, Sterrantino, De Luca, Cullurà, Lo Monaco e Sferra

È nata oggi la nuova Amministrazione comunale di Taormina. Il neo sindaco Cateno De Luca ha nominato come assessori Giuseppe Sterrantino, Antonio Lo Monaco, Alessandra Cullura, Mario Quattrocchi e Jonathan Sferra, scegliendo Sterrantino come vicesindaco e assegnando le deleghe assessoriali. Mercoledì il primo cittadino aveva richiesto ai nominandi assessori di produrre le prescritte autodichiarazioni finalizzate alla verifica della sussistenza o meno a loro carico delle cause di incandidabilità, inconferibilità, ineleggibilità ed incompatibilità previste dalla normativa vigente, con particolare riferimento all’esistenza o meno di debiti tributari con il Comune di Taormina: la responsabile dell’Area Economico-Finanziaria e delle entrate tributarie e patrimoniali ha certificato che tutti risultano essere in regola con il pagamento di tutti i tributi di pertinenza comunale e così De Luca ha proceduto alle nomine. “A guidarci è il senso del dovere, la responsabilità di ciascuno in base al ruolo ricoperto - ha detto De Luca - il lavoro che ci aspetta non è duro, è inimmaginabile e dobbiamo avere la forza di tenere gli stessi ritmi. La comunità ha grandi aspettative da parte nostra e sapevamo che le criticità che dall’esterno avevamo avuto la possibilità di cogliere erano minori rispetto a quelle che troveremo aprendo tutti i cassetti, lo facciamo perchè dobbiamo amministrare e non per altre finalità. Distinguo aspetti politici, amministrativi e quelli di fronte al quale un pubblico ufficiale non può rimanere fermo o omettere ciò che la legge ci impone. Mi auguro di non trovarmi di fronte a queste situazioni, ho sempre evitato di diventare complice e dinanzi a qualcosa che non si poteva fare non potrò fare finta di niente e trasmetterò tutto a chi di competenza. Non ammetteremo che chi ricopre cariche politiche e riceve incarichi e appalti dal Comune non sia in regola con il pagamento delle tasse comunali, il Palazzo comunale deve dare l’esempio”. Mi auguro che gli assessori 

Le deleghe
Giuseppe Sterrantino, 46 anni, ottiene le deleghe a Bilancio e programmazione economica; Contrasto all'evasione ed elusione tributaria locale; Partecipate; Gestione e valorizzazione patrimonio comunale; Cimitero; Agricoltura e politiche agroalimentare; Individuazione, programmazione, monitoraggio e rendicontazione fondi europei. Antonio Lo Monaco, 70 anni, si occuperà di Pianificazione ed efficientamento risorse idriche ed energetiche; Pianificazione infrastrutture ciclo rifiuti; Informatizzazione e digitalizzazione; Transizione ecologica e politiche ambientali; Infrastrutture e lavori pubblici; Edilizia pubblica e privata; Beni culturali ed ambientali; Beni demaniali marittimi e fluviali; Toponomastica; Politiche del mare; Difesa del suolo; Realizzazione ed efficientamento reti e sottoservizi; Sicurezza sui luoghi di lavoro; Protezione civile; Pronto intervento. Alessandra Cullurà, 31 anni, gestirà Cerimoniale ed Ufficio di Gabinetto del Sindaco; Politiche sociali e del volontariato; Pubblica istruzione e servizi scolastici; Rapporti con le istituzioni religiose; Politiche culturali; Pari opportunità; Politiche della salute ed igienico sanitarie; Baratto amministrativo e Banca del tempo. Mario Quattrocchi, 42 anni, ha ricevuto le deleghe a Politiche sportive; Politiche giovanili; Antichi mestieri e tradizioni popolari; Costituzione fondazione per la promozione paesaggistica e culturale della città; Associazionismo; Attuazione decentramento amministrativo. Jonathan Sferra, 39 anni, gestirà Turismo e brand Taormina; Spettacolo e Grandi eventi; Rapporti con gli enti teatrali e Musicali; Attività produttive e promozionali; Rivitalizzazione e decoro urbano e spazi pubblici. De Luca mantiene le deleghe a Rapporti con le istituzioni provinciali, regionali, nazionali ed europee; Rapporti con il Consiglio comunale; Risorse umane; Polizia Municipale e sicurezza urbana; Casinò di Taormina; Contenzioso; Mobilità Urbana ed extraurbana; Pianificazione urbana e programmi complessi; Piano strategico urbano e di area vasta; Smart City; Riorganizzazione degli uffici e dei servizi municipali e delle partecipate.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.