Mercoledì 30 Settembre 2020
Vice è stata eletta Paola Pantò. Il sindaco Bartolotta: 'Faremo ripartire il paese'


Savoca. Massimo Stracuzzi presidente del Consiglio comunale

di Andrea Rifatto | 15/06/2015 | POLITICA

3084 Lettori unici

Sindaco, assessori e consiglieri al termine della seduta

“Faremo ripartire il paese e nei prossimi cinque anni metterò tutto il mio impegno per il bene di Savoca”. Esordisce così il sindaco Nino Bartolotta al termine del giuramento prestato oggi durante la prima seduta del nuovo Consiglio comunale, riunitosi nel palazzo municipale su convocazione del consigliere Giulia Ristuccia, presidente provvisorio in quanto la più votata alle amministrative del 31 maggio e 1 giugno. L’assemblea cittadina era chiamata a pronunciarsi sull’esame delle condizioni di eleggibilità e sulla convalida degli eletti, per procedere poi all’elezione del presidente e del vicepresidente dopo il giuramento dei consiglieri. Nel civico consesso hanno preso posto, tra le fila della maggioranza, Giulia Anna Ristuccia, Catia Palella, Maria Carmela Rosalia Miuccio, Paola Pantò, Massimo Stracuzzi, Massimiliano Palella, Fabio Crupi e Sergio Trimarchi. Tra i banchi della minoranza, invece, Pietro Santoro, Francesco Cosimo Nicita, Antonino Altadonna e Vanessa Bottari, i più votati nella lista "Progetto Sicilia-regione d'Europa". In aula, oltre al sindaco Bartolotta, anche gli assessori Giuseppe Trimarchi ed Enico Salemi. Preso atto degli eletti e dopo il giuramento dei 12 consiglieri con la consueta formula di rito, l’assise ha proceduto ad eleggere a scrutinio segreto presidente e vice. A guidare il Consiglio comunale di Savoca sarà Massimo Stracuzzi, che ha ottenuto le otto preferenze del gruppo “Vivi Savoca”, seguito da Pietro Santoro con tre voti. Una la scheda bianca. Vicepresidente è stata eletta Paola Pantò, sempre con gli otti voti del cartello di maggioranza. Tre preferenze per Santoro, una per Vanessa Bottari. “Ringrazio chi mi ha voluto coinvolgere in questa esperienza - ha commentato subito dopo l'elezione a presidente Massimo Stracuzzi - ma soprattutto i cittadini di Savoca che mi hanno dato fiducia. Per me è un salto di non poco conto passare dai banchi della minoranza, dove sono stato eletto nel 2012, alla guida di questo Consiglio. Svolgerò il compito al meglio: ci aspetta un periodo di intenso lavoro per rimettere in moto la macchina politico-amministrativa". Ringraziamenti alla propria compagine e agli elettori anche dalla neo vicepresidente dell'assemblea Paola Pantò.
In chiusura di seduta il giuramento del sindaco Nino Bartolotta: "Il mio è stato un atto di riconoscenza verso Savoca - ha spiegato al Consiglio e ai numerosi cittadini presenti in aula -: non addosso colpe agli amministratori del passato ma è necessario un forte impegno e la collaborazione di tutti, compresa la minoranza, per uscire dalla situazione di stallo in cui è rimasta Savoca nell'ultimo anno. Il municipio sarà un palazzo di vetro - ha sottolineato il primo cittadino - e la mia stanza sarà sempre aperta a tutti, nel segno della massima trasparenza". Oltre ai già nominati Giuseppe Trimarchi ed Enico Salemi, martedì verrà completata la Giunta comunale: data ormai per certa la nomina di Maria Carmela Miuccio, non trapelano ancora indiscrezioni sul nome del quarto assessore. L'ingresso di Miuccio nell'esecutivo dovrebbe lasciare spazio in Consiglio al primo dei non eletti in "Vivi Savoca", Onofrio Triolo. Non ancora indicati da entrambi gli schieramenti, invece, i capigruppo consiliari.

 

Più informazioni: politica savoca  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.