Sabato 31 Luglio 2021
Il capogruppo di minoranza chiede lumi anche sulle spese per il noleggio


Sant'Alessio, transenne e rifiuti abbandonati: Fleres interroga l’Amministrazione

di Andrea Rifatto | 17/09/2018 | POLITICA

1057 Lettori unici

Rifiuti abbandonati all'ingresso del paese

L’abbandono di transenne comunali e rifiuti in alcune zone di Sant’Alessio sono stati oggetto di un’interrogazione a risposta scritta presentata dal capogruppo di minoranza Concetto Fleres e indirizzata a sindaco, assessori e responsabili di Ufficio tecnico e Polizia municipale. Fleres segnala che da febbraio quattro transenne sono state lasciate ai margini della Statale 114 all’incrocio con la Sp12 (rimosse nei giorni scorsi), determinando la crescita di erbacce e l’abbandono di rifiuti e immondizia di ogni genere, nonostante “l’Amministrazione abbia dato incarico a personale ausiliario per il controllo di tutto il territorio comunale al fine di individuare e punire i cittadini che indiscriminatamente abbandonano qualunque tipo di rifiuto in giro nel paese”. Fleres scrive che “un numero imprecisato di transenne è costantemente posizionato sul territorio e che la loro posizione e il loro utilizzo sfugge a chi è preposto e ne dispone l’uso, tanto da risultare elementi abbandonati che si deteriorano con grave danno per la collettività perché non più utilizzabili”. Il capogruppo di opposizione evidenzia poi che in occasione del Memorial Mastroeni organizzato il 17 giugno scorso sia stato noleggiato” un numero imprecisato di transenne mentre quelle comunali sono abbandonate”: per tale motivo interroga per sapere se le transenne siano inventariate; il numero totale delle transenne di cui il Comune è proprietario; se tutte dispongano di fascia rifrangente con il logo del Comune; il loro stato d’uso e quante ne siano state messe fuori uso nell’ultimo anno; quanto è costato il noleggio delle transenne e quante ne sono state noleggiate per le poche ore in cui si è svolta la manifestazione del 17 giugno visto che la determina di liquidazione somme (420 euro in totale per transenne e pannelli divieto di sosta, ndc) non lo specifica; se usando quelle lasciate in giro vi sarebbe stato un risparmio e se sia stata chiesta disponibilità di transenne ai comuni limitrofi così da evitare ulteriori spese per un ente che si trova ad operare con un piano di riequilibrio”. Chiesti inoltre i motivi per i quali non hanno portato chi doveva vigilare a rilevare l’abbandono di rifiuti all’incrocio tra la Ss114 e la Sp 12, “visto che per questa vigilanza il Comune ha speso altre somme.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.