Giovedì 29 Febbraio 2024
Mozione per sollecitare l'adesione all'avviso dell'Esa che mette a disposizione 10 milioni


Sant'Alessio, la minoranza scrive al sindaco: "Partecipate al bando per le strade rurali"

di Redazione | 06/06/2023 | POLITICA

754 Lettori unici

Raggiungere i terreni agricoli è spesso difficile

Un’opportunità da cogliere e un dovere nei riguardi di chi ritiene che l’agricoltura rivesta ancora un’importanza notevole nell’ambito dell’economia locale. Definisce così il gruppo di minoranza consiliare di Sant’Alessio Siculo la possibilità offerta dal bando dell’Esa (Ente di sviluppo agricolo) “Viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali”, che mette a disposizione 10 milioni di euro del Psr Sicilia 2014/2022 da erogare alle amministrazioni comunali e sovracomunali siciliane. I consiglieri Tina Cannavò, Cristina Triolo e Giuseppe Riggio hanno presentato una mozione a risposta scritta che impegna il sindaco e l’Amministrazione comunale ad attivarsi, attraverso gli Uffici competenti, a manifestare l’interesse del Comune a partecipare al bando, che scadrà il 23 giugno, e ad elaborare un progetto predisponendo la documentazione necessaria. “Il nostro territorio comunale si estende anche in parte verso la nostra verde collina - ricorda l’opposizione - caratterizzata da numerosi appezzamenti di terreno dove l’attività agricola risulta ancora quella prevalente (numerose coltivazioni di agrumi, ulivi, frutta e ortaggi) che si esercita all’aperto e in serra; le strade rurali risultano ormai ridotte a mere mulattiere a causa di frequenti temporali ed in generale al dissesto idrogeologico, pertanto particolarmente pericolose al transito di veicoli e/o mezzi da lavoro”. Da qui la richiesta all’Amministrazione a tentare di intercettare la risorse (è possibile ottenere da 100mila a 500mila euro), perchè “la riqualificazione di un territorio può e deve passare attraverso la valorizzazione dei suoi terreni - aggiungono i tre consiglieri - il miglioramento delle arterie rurali rappresenta sicuramente un incentivo per combattere l’abbandono e la cura dei propri fondi può incidere in maniera importante sull’annoso problema degli incendi estivi”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.