Martedì 02 Marzo 2021
Quattro consiglieri chiedono di coinvolgere Savoca, Casalvecchio e Forza d’Agrò


Sant'Alessio, "Fare squadra per i servizi sociali per ottenere finanziamenti dallo Stato"

di Andrea Rifatto | 13/02/2021 | POLITICA

366 Lettori unici

I consiglieri Bartorilla, Fichera e Fleres

Avviare un’interlocuzione urgente con i comuni di Savoca, Casalvecchio Siculo e Forza d’Agrò per costituire un Ambito territoriale sociale (Ats) formato da almeno 5.000 abitanti e accedere così ai finanziamenti statali per potenziare il sistema dei servizi sociali comunali. È la richiesta presentata all’assessore ai Servizi sociali di Sant’Alessio Siculo, Natale Ferlito, dai consiglieri di minoranza Concetto Fleres, Giuseppe Bartorilla, Rosanna Fichera e dall’indipendente Nino Lo Monaco, che hanno chiesto anche al presidente Domenico Aliberti la convocazione urgente del Consiglio comunale per discutere sulla questione. I quattro evidenziano come la Legge Finanziaria 2021 preveda per i servizi sociali, gestiti in forma singola o associata, un contributo da 20mila a 40mila euro annui, attribuito sulla base della popolazione complessiva residente e chiedono dunque all’Amministrazione di sfruttare questa opportunità, “allo scopo di implementare le ore di servizio dell’assistente sociale utilizzando il contributo previsto dalla legge, garantire prestazioni di assistenza sociale al territorio e sgravare il costo dal bilancio comunale”. La richiesta di convocazione è stata accolta e la seduta consiliare si terrà giovedì 18. Di recente il Comune di Sant’Alessio ha selezionato tramite concorso un’assistente sociale, l’ex assessore Caterina Quacquaro, come dipendente D1 a tempo parziale (18 ore settimanali) e indeterminato e l’assunzione in servizio è subordinata all’acquisizione del parere favorevole della Commissione per la finanza e gli organici degli enti locali del Ministero dell’Interno, visto che Sant’Alessio ha fatto ricorso al piano di riequilibrio finanziario.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.