Sabato 15 Giugno 2024
Agevolazioni per i commercianti. Approvato il Consuntivo 2014 con un avanzo di 168mila euro


Sant’Alessio Siculo. Tassa rifiuti più leggera, ok dal Consiglio

di Redazione | 31/07/2015 | POLITICA

1871 Lettori unici

Bollette rifiuti più leggere per i contribuenti di Sant’Alessio Siculo. Il Consiglio comunale ha infatti approvato ieri sera, su proposta dell’assessore al Bilancio Giuseppe Bartorilla, le aliquote Tari per l’anno 2015, che comporteranno una cospicua riduzione sulle bollette, sia per le utenze domestiche che per le utenze non domestiche, pari a circa il 10% rispetto alle aliquote dell’anno precedente. "Una scelta – spiega Bartorilla – che aveva visto titubante nelle ore antecedenti la seduta il presidente del Consiglio Giuseppe Pasquale ma che è stata poi adottata all’unanimità dal Civico consesso”. Secondo quanto spiegato dall’assessore al Bilancio, alle riduzioni ottenute sul costo del servizio, grazie all’operato del commissario straordinario dell’Ato Me4, Ettore Ragusa, e soprattutto grazie ad un lavoro certosino posto in essere dall’Ufficio tributi, che ha permesso di poter spalmare il carico tributario su tutti i contribuenti in maniera equa, si aggiungerà una ulteriore agevolazione che consiste nell’aver previsto in favore di tutte le attività commerciali che sospendono la propria attività per almeno quattro mesi consecutivi all’anno, la possibilità di ottenere una riduzione del 30% sulla relativa tariffa. “L’utente – precisa Bartorilla – al fine di ottenere la superiore riduzione, deve essere in regola, tra l’altro, con il pagamento di tutti i tributi comunali”.
Per il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Pasquale, sarà importante, oltre a perseguire la via del risparmio, ottenere una sensibile miglioria del servizio a tutela dei cittadini e delle attività commerciali, accelerando il procedimento di passaggio in Aro. Posto il veto, invece, da parte del Responsabile dell’area economico–finanziaria, sulla possibilità, opportunamente richiesta e fortemente caldeggiata dall’amministrazione, nei giorni antecedenti la riunione del civico consesso, di ridurre le aliquote Tasi che rimarranno quindi invariate rispetto al 2014. "Stiamo lavorando affinché nonostante le imposizioni tributarie dello Stato si possa comunque diminuire la pressione fiscale sui cittadini – sottolinea Pasquale – e su coloro che hanno investito a Sant’Alessio. Credo, infatti, che sia possibile una netta ripresa economica il cui avvio è strettamente connesso al consolidamento dei lavori di ripascimento della spiaggia”.

Approvato il Consuntivo 2014, su cui ha inciso la manovra straordinaria 
Nella stessa seduta è stato approvato il Conto consuntivo 2014, rendiconto reale in cui, in sede di riaccertamento dei residui, sono state eliminate tutte le poste di bilancio sprovviste del relativo titolo giuridico, con un avanzo di amministrazione pari ad euro 168mila euro, di cui 84mila destinato al fondo crediti di dubbia esigibilità, 73mila ad investimenti ed 11mila come avanzo libero. “Detto conto del bilancio – evidenzia l'assessore Bartorilla – contiene la pesantissima manovra finanziaria posta in essere nell’ottobre 2014, con la quale sono stati riconosciuti e pagati  una mole enorme di debiti ereditati dalla precedente amministrazione, evitando, al momento, spiacevolissime sorprese per i cittadini di Sant’Alessio. Ciò in attesa che si definisca la vicenda del lodo arbitrale per i lavori di realizzazione della barriera soffolta, primo lotto funzionale, i cui effetti giuridici sono stati in via cautelare parzialmente sospesi dalla Corte d’Appello di Messina e che si raggiunga un accordo transattivo con la società cessionaria dei crediti Enel, anni 2007 – 2012, da cui passa, inevitabilmente, il futuro di Sant'Alessio Siculo”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.