Martedì 03 Agosto 2021
Prende il posto di Ernesto Sigillo per i quindici mesi finali della legislatura


S. Teresa, ultima staffetta nella Giunta: Domenico Trimarchi è il nuovo vicesindaco

di Andrea Rifatto | 07/04/2021 | POLITICA

704 Lettori unici

Il neo vicesindaco Domenico Trimarchi

Ultima staffetta per la poltrona di vicesindaco nella Giunta comunale di Santa Teresa di Riva, guidata dal primo cittadino Danilo Lo Giudice. Ieri mattina il numero due dell’Amministrazione, Ernesto Sigillo, ha presentato le dimissioni al termine dei 15 mesi di mandato iniziati il 3 gennaio del 2020 e fino al termine della legislatura, previsto nella primavera del 2022, manterrà solo la carica di assessore con deleghe a Sport, Turismo, Spettacolo e Politiche giovanili. Il nuovo vicesindaco nominato oggi è l'assessore Domenico Trimarchi, l’ultimo dei componenti della Giunta a cui viene affidata la carica, che dal 2017 è andata a rotazione per 15 mesi ciascuno ai colleghi Annalisa Miano, Gianmarco Lombardo ed Ernesto Sigillo, come stabilito dagli accordi elettorali di quattro anni fa. Trimarchi, 40 anni, docente all'Istituto superiore “Salvatore Pugliatti” di Furci Siculo e alla prima esperienza politico-amministrativa, ha ottenuto alle elezioni 437 preferenze, dimettendosi dal Consiglio ed entrando poi in Giunta con le deleghe a Viabilità, Edilizia economica e popolare, Commercio e Attività produttive, Quartieri e Frazioni e Associazionismo: adesso sarà quindi il sostituto di Lo Giudice in caso di sua assenza, considerato che svolge anche il ruolo di deputato regionale, rappresentando l’Amministrazione comunale santateresina nelle occasioni in cui si riterrà necessario.

“Sono molto emozionato e allo stesso tempo felice per questo incarico - le sue prime parole da vicesindaco - desidero ringraziare il sindaco per la nomina e la fiducia. Continuerò con la Giunta e con il Consiglio comunale la proficua collaborazione sempre avuta in questi anni. Grato alla mia famiglia e a quanti mi hanno sostenuto nel 2017. Questo incarico che mi spronerà ad essere ancora più presente al Comune e sul territorio. Continuerò a lavorare con abnegazione e spirito di sacrificio solo ed esclusivamente per il bene di Santa Teresa di Riva. Come sempre, cercherò di dare il meglio di me. Ringrazio quanti mi hanno scritto e abbracciato a distanza accogliendo con piacere la notizia della mia nomina. Il mio auspicio é che possiamo tornare quanto prima a rivivere la nostra normalità che questa pandemia ci ha tolto”. L’assessore Sigillo ha protocollato le sue dimissioni “al termine di 15 mesi intensi, difficili, particolari e sicuramente indimenticabili per me - ha detto - è stata un esperienza bellissima perché essere il vicesindaco della propria comunità è motivo di orgoglio e pregio. Sono sicuro di aver dato e fatto il massimo come sempre, in un momento storico particolare e che sicuramente ci ha segnato e speriamo ci abbia insegnato qualcosa. Naturalmente il mio grazie più grande va al nostro sindaco Danilo Lo Giudice - ha aggiunto - perché fin da subito ha creduto nelle mie possibilità. Grazie sempre a chi quattro anni fa ha creduto in me volendomi onorare con la preferenza e a chiunque ha apprezzato il mio operato. Adesso si continua a lavorare per la nostra comunità con limpegno di sempre”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.