Martedì 05 Luglio 2022
Approvati in Consiglio gli emendamenti dei consiglieri Veri e Triolo


S. Teresa. Misserio e barriere architettoniche: le novità del Ptop

di Gianluca Santisi | 27/08/2015 | POLITICA

1992 Lettori unici

Approvati tre emendamenti per interventi a Misserio

Via libera dal Consiglio comunale di S. Teresa di Riva al Piano triennale delle opere pubbliche 2015/2017 e all’Elenco annuale 2015. Nove i voti favorevoli (gli otto consiglieri di maggioranza presenti e l’indipendente Santino Veri) e tre contrari (assente, nelle file dell’opposizione, David Trimarchi). Il Piano triennale, che comprende 131 opere di cui 25 nell’elenco 2015, per un totale di 422 milioni di euro,  è stato approvato assieme ai cinque emendamenti presentati prima del voto: tre da parte del vicepresidente del Consiglio, Santino Veri, e due dal capogruppo di maggioranza, Sandro Triolo. Veri aveva richiesto l’inserimento nel Ptop dei progetti preliminari, redatti dall’Utc, relativi a: “Ampliamento e recupero del percorso pedonale e della fontana esistente all’interno del borgo denominato Chiesa Nuova nella frazione Misserio”; “Realizzazione slargo nella strada che collega il quartiere Chiesa Nuova alla Sp nella frazione Misserio”; «Realizzazione di parcheggio pubblico-area accoglienza viabilità interna, posti auto e verde sulla Sp 23 ad inizio della frazione Misserio”. I tre emendamenti sono stati approvati con nove voti favorevoli, mentre l’opposizione (Antonio Di Ciuccio, Franco Brancato e Sebastiano Pinto) si è astenuta. Il capogruppo Triolo ha invece richiesto l’inserimento del progetto relativo alla manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di una bretella interpoderale di collegamento con la strada Casalotto-Ligoria. Anche in questo caso la minoranza si è astenuta. Voto unanime invece per il progetto di riqualificazione della viabilità pedonale attraverso la realizzazione di rampe per il superamento delle barriere architettoniche, in particolare sui marciapiedi del corso principale, del lungomare e in una parte del quartiere Torrevarata. L’elaborato, dal costo complessivo di rampe progetto dal costo complessivo di 421mila euro di cui 268mila euro per lavori, prevede la realizzazione di tre diverse tipologie di rampe. “Questa è stata una nostra proposta avanzata già ad inizio legislatura con mozioni e interrogazioni – ha evidenziato il capogruppo di minoranza Di Ciuccio – prendiamo atto con soddisfazione che adesso si sia deciso di procedere in tal senso”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.