Venerdì 21 Settembre 2018
La minoranza presenta un'interrogazione chiedendo che i documenti giungano in Consiglio


Roccalumera, ritardi nell’approvare i bilanci: "Spese bloccate per i servizi"

di Redazione | 12/07/2018 | POLITICA

1030 Lettori unici

Il gruppo di minoranza

I ritardi nell’approvazione dei bilanci del Comune di Roccalumera sono stati oggetto di una interrogazione al sindaco Gaetano Argiroffi e all’assessore al Bilancio presentata dal gruppo consiliare di minoranza “Insieme per il futuro”. I consiglieri Rita Corrini, Ivan Crementi, Tiziana Maggio e Antonio Scarci rilevano che non sono pervenuti al vaglio del Consiglio comunale, né risultano essere stati approvati dalla Giunta, il bilancio consuntivo 2017 e il bilancio di previsione 2018 con i relativi, sottolineando come l’Assessorato delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, con circolare dell’11 giugno, ha comunicato di aver avviato la procedura per l’esercizio dell’azione sostitutiva nei confronti degli enti che non hanno adottato il bilancio di previsione nel termine del 31 marzo 2018 ed il rendiconto di gestione nel termine del 30 aprile 2018, invitando, comunque, le amministrazioni locali a comunicare le delibere di adozione dei citati documenti e in caso negativo di dare contezza dello stato dell’iter di approvazione. “Un’adeguata programmazione e gestione della spesa pubblica comunale non può prescindere dalla tempestiva approvazione del bilancio di previsione – scrivono i quattro esponenti di opposizione – e per il momento l’ente si trova in esercizio provvisorio ed è quindi costretto ad operare nel rispetto dei limiti previsti dall’articolo 163 del Testo unico enti locali, che prevede che nel corso dell’esercizio provvisorio è possibile impegnare solo le somme per le spese correnti e per lavori pubblici di somma urgenza o altri interventi di somma urgenza. La mancata approvazione del bilancio di previsione, limitando la possibilità di spesa del Comune - aggiungono Corrini, Crementi, Maggio e Scarci - potrebbe pregiudicare un’efficiente erogazione dei servizi in favore dei cittadini e inoltre il perdurare di tale inadempienza impedisce l’esercizio delle prerogative del Consiglio comunale, cui è rimessa l’approvazione del bilancio di previsione, mortificandone la funzione di indirizzo politico-amministrativo attribuitagli dalla vigente normativa”. I consiglieri di “Insieme per il futuro” interrogano quindi il sindaco per sapere “le motivazioni per le quali, ad oggi, non sono stati approvati dalla Giunta comunale né il rendiconto di gestione 2017,né il bilancio di previsione per l’anno 2018 e quello pluriennale 2018-2020, consentendone il deposito in segreteria ai fini del successivo esame ed approvazione da parte del consiglio comunale”. La minoranza ha chiesto la trattazione dell’argomento in Consiglio Comunale anche con risposta scritta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.