Martedì 23 Aprile 2024
Soluzioni per viabilità e sosta. Approvata all'unanimità una mozione della minoranza


Roccalumera, parcheggi a pagamento e navetta: l'Amministrazione annuncia novità

di Andrea Rifatto | 23/10/2023 | POLITICA

898 Lettori unici

Il parcheggio adiacente il centro sportivo

Piano del traffico, sosta a pagamento e trasporto urbano. Annuncia diverse novità l’Amministrazione comunale di Roccalumera in materia di viabilità. L’occasione è stata offerta dalla mozione presentata dalla minoranza e discussa in Consiglio comunale, con la quale l’opposizione proponeva l’individuazione di zone da adibire a parcheggio, l’istituzione di un servizio navetta e il rilascio di pass a residenti e proprietari di immobili. Il testo, illustrato in aula dal consigliere Massimo Bellomo, è stato approvato all’unanimità, in quanto la maggioranza sta procedendo nella direzione suggerita. “Ci eravamo già attivati al momento della presentazione della mozione - ha detto il sindaco Giuseppe Lombardo - installando la segnaletica per indicare le aree di parcheggio disponibili: al campo sportivo ci sono stati casi in cui c’erano centinaia di auto e anche la zona artigianale si presta come zona per la sosta, l’abbiamo ripulita e resa utilizzabile. L’esperimento è servito e ci stiamo organizzando perchè queste in due aree, dalla prossima estate, sia istituito il parcheggio a a pagamento”. Con gli introiti che ne derivano, il Comune ritiene sia possibile istituire un servizio navetta per fare la spola con il lungomare e garantire anche la vigilanza. “Bisognerà mettere mano ad un piano del traffico, sia per il centro che per le frazioni - ha proseguito Lombardo - prevedendo la sosta sul corso Umberto I e sul lungomare con disco orario, mentre chi arriva da fuori non può lasciare l’auto tutto il giorno gratuitamente sulla litoranea, ma potrà sosta a pagamento nelle zone a monte gratuitamente, che in fin dei conti distano 200-300 metri dalla spiaggia”. Il sindaco ha ricordato come qualora non siano pronte le bretelle dell’A18, la prossima estate ci sarà il rischio di dover fare i conti con centinaia di mezzi pesanti incolonnati sul lungomare provenienti dal cantiere della ferrovia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.