Martedì 16 Luglio 2024
Il parere del primo cittadino alla luce delle diverse posizioni nell'Amministrazione


Roccalumera, “Asmundo in giunta da candidata sindaco? Al suo posto mi sarei dimesso”

di Andrea Rifatto | 06/03/2023 | POLITICA

1930 Lettori unici

Miriam Asmundo e Gaetano Argiroffi

Nuove strade si aprono e vecchi percorsi si interrompono, fa parte delle regole del gioco di ogni campagna elettorale. Ma a Roccalumera, dove ormai lo scenario delle forze in campo è chiaro in vista delle Amministrative del 28 e 29 maggio, a meno di clamorosi ripensamenti, c’è un dato assodato: l’Amministrazione comunale uscente viaggia divisa verso le urne e nella giunta del sindaco Gaetano Argiroffi, che ha deciso di sostenere la candidatura a sindaco di Giuseppe Lombardo, potrebbero esserci presto malumori. In corsa per la sindacatura, infatti, c’è anche la vicesindaca Miriam Asmundo, che continua a far parte dell’esecutivo e non ha manifestato finora intenzioni di lasciarlo. Dovrebbe farlo? Abbiamo chiesto al sindaco cosa pensi in merito. “Dipende dalla sensibilità della persona - risponde Argiroffi - io se fossi stato in lei mi sarei dimesso, anche perchè gran parte dell’Amministrazione comunale uscente si trova a sostenere Lombardo e la sua compagine, mentre lei si trova da sola, senza nessun elemento che proviene dal governo cittadino in carica. Io avrei fatto un passo indietro - rimarca il sindaco di Roccalumera - le strade da adesso in poi sono divergenti e credo che il buonsenso debba portare ad un suo distacco dall’Amministrazione”. E se ciò non avvenisse? “Certamente io non le revocherò l’incarico - annuncia il primo cittadino - sarà lei a decidere se vorrà rimanere in giunta fino al 28 maggio oppure ritirarsi: è tutta una questione di buonsenso, io avrei fatto un passo indietro”. 

Più informazioni: elezioni roccalumera 2023  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.