Martedì 05 Luglio 2022
Il presidente del Consiglio spiega la sua scelta: "Coerenza, correttezza e rispetto"


Nizza, il Pd si presenta diviso alle elezioni: Carmelo Miceli in lista con Di Tommaso

di Andrea Rifatto | 29/04/2022 | POLITICA

885 Lettori unici

Il presidente del Consiglio Carmelo Miceli

La posizione ufficiale del circolo cittadino è a fianco del candidato sindaco Natale Briguglio, ma alcuni suoi componenti e attuali amministratori comunali sosterranno invece l’ex primo cittadino Giuseppe Di Tommaso. Si presenta diviso il Partito democratico di Nizza di Sicilia alle elezioni amministrative del 12 giugno. Nei giorni scorsi il segretario Gaetano Scarcella ha ufficializzato “il pieno sostegno alla candidatura Briguglio perché interpreta pienamente l’istanza più volte espressa dal partito di rinnovamento della classe dirigente, ritenuto un elemento indispensabile per il rilancio del nostro paese”, specificando che è maturata “a compimento di un percorso condiviso che ha visto il sostegno di tesserati, militanti, simpatizzanti e del segretario provinciale Nino Bartolotta” e che la strada intrapresa rappresenta la linea politica del Circolo “con la presa di distanze da eventuali percorsi personali”. Un chiaro riferimento alla presenza nella lista avversaria di alcuni esponenti Dem, come il presidente del Consiglio comunale Carmelo Miceli. Proprio quest’ultimo ha confermato oggi la candidatura nella lista di Di Tommaso, che si chiamerà “Futuro e pace” e sarà composta per metà da amministratori uscenti e per il resto da volti nuovi. “Ho deciso di prenderne nuovamente parte in maniera attiva al fianco del dottor Di Tommaso - esordisce Miceli - ritengo che ognuno di noi debba impegnarsi e mettersi al servizio del proprio paese, sia che ciò avvenga in maniera indiretta, sia che si decida di farlo attivamente. È necessario e doveroso contribuire alle scelte che determinano la vita del proprio paese, nell’interesse sia della nostra ma soprattutto delle future generazioni; la cosa importante è farlo in maniera corretta e leale, pensando al bene della comunità e non al proprio tornaconto personale”.

“Ho maturato la scelta di ricandidarmi con una consapevolezza diversa rispetto alle precedenti esperienze - spiega il presidente del Consiglio - l’entusiasmo e la voglia sono ancora più vivi rispetto alle scorse candidature ed a questo si aggiunge una maturità e una conoscenza politico-amministrativo che ho acquisito in questi anni e che voglio mettere a servizio del mio paese. Ho avuto l'onere, ma soprattutto l'onore, di ricoprire un ruolo importante durante questi anni: essere il presidente del Consiglio comunale e quindi guidare il massimo organo rappresentativo della comunità locale è stato motivo di orgoglio e soddisfazione; ho svolto sempre il mio ruolo con correttezza e nel rispetto di tutte le componenti del Consiglio stesso. Per questo ho deciso di sottopormi nuovamente al giudizio degli elettori, nella collocazione politica per me più naturale, quella accanto a Di Tommaso, un percorso personale che mantiene la coerenza iniziale, un percorso intrapreso già da molti anni e che porto avanti con decisione e convinzione. Ascolto e tengo in considerazione le idee di tutti - conclude Carmelo Miceli - ma ritengo che la mia scelta sia frutto di coerenza, di correttezza e di rispetto, sia della mia persona sia dei cittadini che fino ad oggi mi hanno sostenuto”. In lista con Giuseppe Di Tommaso potrebbe esserci anche la consigliera di maggioranza Alessia Coledi, anche lei rappresentante del Partito democratico.

Più informazioni: elezioni nizza 2022  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.