Sabato 21 Maggio 2022
Se il candidato sindaco non rispetterà i patti è a rischio l’accordo del centrosinistra


Nizza, il "giallo" sulla candidatura Nella Foscolo: dentro o fuori la lista di Briguglio?

di Andrea Rifatto | 06/05/2022 | POLITICA

1018 Lettori unici

Nella Foscolo e Natale Briguglio in Consiglio comunale

La strada in discesa ha lasciato spazio ad una serie di tornanti tutt’altro agevoli da percorrere e uscire dalle curve non sarà per niente facile. La seconda parte del percorso che il candidato sindaco Natale Briguglio dovrà affrontare per chiudere la lista a suo supporto, per le elezioni amministrative del 12 giugno a Nizza di Sicilia, si presenta piuttosto accidentata. Se i primi sei candidati civici sono già stati ufficializzati (Angela Gregorio, Sandra Ciatto, Agostino Ferrara, Antonio Nocifora, Gabriella Denaro, Giuseppe Pantò), mancano ancora gli altri sei che dovranno arrivare dai partiti di centrosinistra che hanno stretto l’accordo sul suo nome con l’avallo delle segreterie provinciali, cioè Partito democratico, Movimento Cinque Stelle e Articolo 1. Uno dei due rappresentanti di quest’ultimo partito è Nella Foscolo, attuale consigliera comunale di minoranza, ma sul suo ingresso in lista continua a registrarsi un “giallo”. Dopo aver fatto un passo indietro da candidata alla poltrona più alta, l’esponente di Articolo 1 ha avuto rassicurazioni che sarebbe stata inserita nella lista dei candidati a supporto di Briguglio, ma da diverse settimane la certezza di un posto sembra traballare. Tra coloro che gravitano attorno alla compagine “Crescita, libertà e progresso” c’è infatti chi preferirebbe un sostegno esterno dalla consigliera comunale, ma non un suo impegno diretto in prima persona. 

Abbiamo rivolto la domanda direttamente a Natale Briguglio, che sulla candidatura di Nella Foscolo quale rappresentante di Articolo 1 si è limitato ad una risposta laconica: “Stiamo ragionando per trovare la quadra sui nomi”. Dunque nessuna conferma ma neanche un’esclusione. Tra i due pare non vi sia stato di recente alcun confronto e nonostante fossero seduti a fianco, nell’ultima seduta del Consiglio comunale non si sono mai rivolti la parola. Un comportamento certamente inconsueto tra un candidato sindaco e un componente della sua lista. Di certo c’è che qualora non venissero rispettati i patti, Nella Foscolo si riterrà libera e potrebbe scendere in campo con una sua compagine insieme al Movimento Cinque Stelle, con cui aveva stretto l’accordo originario. A quel punto a Briguglio mancherebbero in un solo colpo quattro pedine. 

Più informazioni: elezioni nizza 2022  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.