Domenica 11 Aprile 2021
Prende il posto di Natale Briguglio: "Continuerò ad essere a disposizione di tutti"


Nizza, Alessandro Interdonato è il nuovo vicesindaco. Rimpasto di deleghe agli assessori

di Andrea Rifatto | 12/03/2021 | POLITICA

857 Lettori unici

Il vicesindaco Alessandro Interdonato

Qualche giorno fa l’assegnazione delle deleghe, dopo un anno da assessore ma senza campi di attività specifici. Adesso è arrivata la nomina più importante. Alessandro Interdonato è infatti il nuovo vicesindaco di Nizza di Sicilia. Il primo cittadino Piero Briguglio lo ha nominato ieri al posto di Natale Briguglio, come previsto dagli accordi interni alla maggioranza, chiudendo così il mini rimpasto avviato nei giorni scorsi all’interno della Giunta nizzarda, che non verrà dunque più modificata da qui alle elezioni amministrative del 2022. Ad Interdonato sono state assegnate le deleghe ad Ambiente, Territorio, Verde pubblico, Gestione dei rapporti con gli Enti per i rifiuti e bonifica, Innovazione e sistemi informativi, Rapporti con gli altri Comuni, Volontariato, Servizi sociali. “Per me è una grande soddisfazione ricevere un incarico così prestigioso - le sue prime parole da vicesindaco - ma non cambierà nulla nel mio modo di fare, sarò sempre a disposizione di tutti spendendo tutto me stesso per il nostro comune”. Il sindaco ha voluto premiare ulteriormente il lavoro svolto in questi quattro anni da Interdonato, che è anche capogruppo consiliare di maggioranza, e dopo la nomina ad assessore gli ha affidato l’incarico di sostituirlo e rappresentare l’Ente in sua assenza. Nell’ambito della redistribuzione delle deleghe, all’assessore Natale Briguglio sono andate quelle a Lavori pubblici, Infrastrutture e sviluppo, Recupero delle zone periferiche, Risorse agricole, Viabilità, Tutela del suolo, della costa, del mare e delle acque, Sport e tempo libero, Arredo e decoro urbano, Sicurezza sul lavoro; l’assessore Concita Isaja si occuperà di Scuola, Risorse educative, Pari opportunità, Formazione professionale, Servizi civici, Commercio, Fiere e mercati, Attività produttive, Bilancio, Politiche giovanili; all’assessore Giancarlo Forlese, infine, il sindaco ha assegnato le deleghe ad Asilo nido e collegamenti con il Distretto D23, Politiche per l’integrazione, Tutela dei consumatori, Eventi culturali, Museo, biblioteca e auditorium, Politiche comunitarie, Organizzazione del personale. Il primo cittadino si occuperà personalmente di Protezione civile, Salute, Organizzazione e innovazione delle risorse umane, Area metropolitana, Risorse strategiche, Polizia municipale e affari generali, Comunicazione ed eventi istituzionali, Personale comunale, Tributi, Edilizia privata, Contenzioso.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.