Martedì 05 Luglio 2022
Il sindaco Filippo Ricciardi già al lavoro per individuare il sostituto nella sua giunta


Limina, l'assessore Rosario Bucolo si dimette a poco più di un anno dalla nomina

di Andrea Rifatto | 09/01/2022 | POLITICA

1033 Lettori unici

L'ormai ex assessore Bucolo

A poco più di un anno dall’insediamento perde un pezzo l’Amministrazione comunale di Limina. L’assessore Rosario Bucolo, che nell’ottobre del 2020 aveva ricevuto le deleghe ad Anagrafe, Politiche comunitarie e di concertazione, Territorio e Ambiente, Energia, Acque, Rifiuti, Sviluppo economico e Patrimonio, ha infatti rassegnato le dimissioni irrevocabili dalla carica. Nessuna rottura politica con il gruppo “Volontà Popolare”, però, quanto ragioni di carattere logistico e di poca presenza in paese, visto che il 34enne ormai ex assessore, così come ha spiegato nella lettera di dimissioni, subito dopo l’affidamento dell’incarico si è dovuto trasferire in una città del Nord Italia, a causa della nomina annuale a docente confermata anche quest’anno. “In questi mesi segnati dalla pandemia ho cercato di stare quanto più possibile vicino ai colleghi della giunta, anche mediante l’uso delle moderne tecnologie, condividendone nel loro complesso l’operato, le scelte e gli atti prodotti - ha evidenziato Bucolo - ma responsabilmente ritengo che per esercitare appieno le funzioni di assessore è necessario essere presenti sul territorio, interloquire con i cittadini e riceverne le istanze, i suggerimenti, le eventuali lagnanze. Certamente non mancano all’interno del gruppo le personalità giuste per competenza, passione e disponibilità - ha aggiunto - ringrazio per la fiducia accordata il sindaco, i colleghi della giunta, il presidente del Consiglio, i consiglieri comunali, tutti coloro che si sono riconosciuti e si riconoscono nel movimento ‘Volontà Popolare’ e i cittadini di Limina, che pur da posizioni diverse in questi mesi non mi hanno fatto mandare il loro affetto”.  Adesso il sindaco Filippo Ricciardi dovrà quindi nominare un nuovo assessore e potrebbe far cadere la scelta anche su una donna, un’attuale componente della squadra di maggioranza o una esterna. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.