Martedì 18 Giugno 2024
Ok dalla maggioranza al documento, che prevede entrate ridotte a causa della pandemia


Letojanni, via libera in Aula al bilancio 2021: bocciate tutte le proposte della minoranza

di Andrea Rifatto | 18/06/2021 | POLITICA

957 Lettori unici

La seduta consiliare

Via libera dal Consiglio comunale di Letojanni al bilancio di previsione 2021, che per l’anno in corso prevede entrate e uscite che si attestano sui 26,9 milioni di euro. Il documento contabile ha ricevuto i sette voti favorevoli del gruppo di maggioranza, mentre i tre esponenti di opposizione si sono espressi in modo contrario nella votazione finale, vista la bocciatura in precedenza di cinque emendamenti presentati per spostare all’interno dei capitoli del previsionale somme per un totale di 150mila euro. I consiglieri di minoranza Marilena Bucceri, Marina Scimone e Fabio Cicala puntavano infatti a destinare 10mila euro per migliorare la segnaletica verticale, 20mila per garantire l’assistenza domiciliare agli anziani (in bilancio non è stata previsto alcuno stanziamento), 50mila per la sistemazione del muretto del lungomare e la posa di nuovi arredi, 20mila per l’installazione di un ripetitore tv per coprire alcun zone del paese senza segnale e 50mila euro per restaurare la ringhiera intorno alla statua di Francesco Durante. Emendamenti che sono stati respinti dalla maggioranza (alcuni hanno ricevuto parere negativo dell’Area Finanziaria), che ha fatto presente come gli interventi suggeriti siano stati già programmati dall’Amministrazione (ad eccezione del ripetitore ritenuto superfluo in quanto la tecnologia digitale terrestre è superata) e che nei prossimi mesi verranno concretizzati con l’affidamento di lavori e servizi. La responsabile dell’Area Finanziaria, Salvatrice Di Guardo, ha evidenziato come il bilancio 2020 di Letojanni abbia quest’anno alcune voci di entrata ridotte a causa dell’emergenza Covid, come ad esempio la tassa di soggiorno prevista per un ammontare di 66mila euro a differenza dei soliti 150mila, ma al contempo sono state mantenute le aliquote Imu e confermata la tassa rifiuti, che però nei prossimi mesi potrebbe subire un aumento con l’approvazione del nuovo Piano economico-finanziario. Il Consiglio ha approvato a maggioranza anche le nuove tariffe idriche per il 2021, con un incremento che va tra 3 e 4 centesimi di euro, contestato dall’opposizione che ha votato contro la delibera visto l’aumento dei costi per i cittadini.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.