Venerdì 23 Febbraio 2024
L'unico candidato si avvicina al terzo mandato. Dopo lo spoglio si avrà l'ufficialità


Letojanni, superato il quorum del 50%: Alessandro Costa verso la rielezione a sindaco

di Andrea Rifatto | 12/06/2022 | POLITICA

1345 Lettori unici

Alessandro Costa festeggia davanti al seggio

L’obiettivo è stato raggiunto poco dopo le 19. Quorum superato ed elezioni amministrative valide a Letojanni, dove in corsa c’era solo la lista del sindaco uscente Alessandro Costa, che viaggia dunque dritto verso il terzo mandato consecutivo. La strada era tutta in discesa, ma c’era un solo ostacolo da aggirare: la soglia minima del 50% degli elettori da superare affinché la consultazione fosse valida, ossia almeno 1.143 votanti sui 2.284 totali, esclusi gli iscritti all’Aire (Anagrafe italiani residenti all’estero) che portano il numero totale degli elettori a quota 2.554. Nel tardo pomeriggio la lista “Letojanni Domani” ha tirato un sospiro di sollievo, visto che nelle due sezioni elettorali è stata superata quota 1.300 votanti, mentre alla chiusura dei seggi, alle 23, gli elettori totali sono stati 1.585, pari al 62,06% (69,39% senza Aire). Nel 2017 votò il 75,54%. Adesso il sindaco e la sua squadra attendono fiduciosi l’esito dello spoglio di lunedì pomeriggio. Per essere eletto Costa deve ottenere il 50% dei voti validi, una pura formalità visto che difficilmente il numero delle schede bianche o nulle supererà la metà di quelle votate. “Sono soddisfatto della risposta dei miei cittadini, che si sono recati alle urne - le prime parole del sindaco di Letojanni - e hanno consentito di raggiungere il quorum con largo anticipo. Correre da solo ha comportato dei rischi, adesso attendiamo lo spoglio per avere il risultato finale”.

Più che sulla ricerca del consenso, quella di Letojanni è stata una campagna elettorale basata sull’appello ad andare a votare. L’Amministrazione comunale non ha sottovalutato questo aspetto e ha deciso di condurre una campagna elettorale “normale”, con comizi in piazza nei quali sono intervenuti il primo cittadino e i componenti della squadra, per raccontare cosa è stato fatto in questi cinque anni e cosa si vorrà fare nei prossimi cinque. Ma prima dei bilanci e dei programmi Costa ha voluto mettere le cose in chiaro: Letojanni deve rimanere ai letojannesi. “Non possiamo permetterci di essere governati da un commissario regionale che verrebbe qualche giorno a settimana - aveva fatto presente agli elettori - le più grandi disgrazie del paese sono avvenute proprio quando c’è stato un commissario”. Una squadra che ha sempre ritenuto come Letojanni abbia assolutamente bisogno di un sindaco, una giunta e un consiglio comunale, che non può essere governata da un funzionario lontano dai cittadini. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.