Domenica 24 Ottobre 2021
Il Consiglio approva i due documenti finanziari con i soli voti della maggioranza


Letojanni, ok a bilancio 2020 e variazione: botta e risposta sulle tasse non pagate

di Andrea Rifatto | 13/08/2021 | POLITICA

477 Lettori unici

La seduta consiliare letojannese

Disco verde dal Consiglio comunale di Letojanni al Rendiconto di gestione 2020 e ad una variazione al bilancio di previsione 2021 con l’applicazione dell’avanzo vincolato. Le due delibere hanno ricevuto il via libera con i sette voti del gruppo di maggioranza mentre i tre di opposizione si sono astenuti. Il Consuntivo dello scorso anno si è chiuso con un risultato di amministrazione di 13,3 milioni di euro e un fondo cassa di 6,7 milioni, anche se permangono ancora residui attivi (somme non incassate) per 5,8 milioni, di cui 1,7 milioni per entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa e 4 milioni per entrate extratributarie. Proprio questa criticità ha portato la minoranza ad astenersi, evidenziando come ci siano fette di popolazione letojannese che continuano a non pagare le tasse in spregio a quanti invece lo fanno regolarmente. “La capacità di riscossione si è ridotta a causa della pandemia in quanto lo Stato ha bloccato l’attività di accertamento - ha fatto presente la responsabile dell’Area Finanziaria, Salvatrice Di Guardo - ma adesso stiamo procedendo con la ditta incaricata a inviare i solleciti”. Dalla maggioranza il capogruppo Cateno Ruggeri ha replicato che Letojanni è uno dei comuni più virtuosi dove i cittadini pagano le tasse, mentre il collega Emanuele Savoca ha sottolineato come la società di riscossione stia operando bene, ricordando che l’Imu è al minimo e il paese è su questo aspetto un’isola felice. Sulla variazione al previsionale, che ha previsto l’applicazione della quota di avanzo di amministrazione per 111.311 euro, di cui 94.306 euro per il pagamento delle varie indennità del salario accessorio per gli anni 2019 e 2020 del personale dipendente e 17.005 euro per il pagamento dell’indennità di risultato del segretario comunale per 2019 e 2020, l’opposizione si è astenuta perchè, pur condividendo l’assegnazione di incentivi ai dipendenti comunali, ha chiesto che vengano assegnati in base alla produttività allo scopo di migliorare la macchina amministrativa.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.