Domenica 03 Luglio 2022
Il sindaco ha nominato gli assessori e assegnato le deleghe, con qualche novità


Letojanni, nasce la terza giunta di Alessandro Costa: Riccobene confermato vicesindaco

di Redazione | 23/06/2022 | POLITICA

1058 Lettori unici

Lombardo, Riccobene, Costa, Rammi e Risini

È nata ieri la terza amministrazione comunale di Letojanni targata Alessandro Costa, nel segno della continuità ma con qualche novità. Il sindaco, rieletto per il terzo mandato consecutivo alle elezioni del 12 giugno, ha nominato la giunta che lo affiancherà nei prossimi cinque anni di legislatura e ha assegnato le cariche e le deleghe completando così il quadro, in attesa dell’insediamento del Consiglio comunale. Ai già designati Teresa Rammi e Antonio Riccobene, si sono uniti adesso Carmelo Lombardo, assessore uscente, e Giusy Risini, consigliera comunale nella scorsa legislatura, rieletta in questa tornata e seconda per numero di preferenze nella lista “Letojanni Domani”, premiata dal primo cittadino con l’ingresso nell’esecutivo per assegnare il quarto assessorato, che nella scorsa legislatura era rimasto vacante. Antonio Riccobene, 64 anni, è stato nominato anche vicesindaco, ruolo che ha già svolto dal 2017, e ha ricevuto le deleghe a Bilancio e finanze, Programmazione e società partecipate, Igiene e sanità, Personale, Promozione e Iniziative sportive; Teresa Rammi, 49 anni, si occuperà di Attuazione del programma di mandato, Politiche sociali, Beni confiscati, Comunicazione, Legalità e Trasparenza, Servizi legali e Contenzioso, Cultura, Pubblica Istruzione, Rapporti con il Consiglio comunale; Carmelo Lombardo, 54 anni, seguirà Politiche ambientali, Verde pubblico, Patrimonio e servizi tecnico-manutentivi, Urbanistica, Edilizia sportiva, Autoparco, Pubblica Illuminazione; Giusy Risini, 38 anni, ha avuto le deleghe ad Attività produttive, Servizi informatici, Politiche giovanili e della terza età, Politiche del mare, Servizi cimiteriali, Rapporti con Consorzi e Unioni. Rimangono in mano al sindaco Costa alcuni delicati settori: Viabilità e Polizia Municipale, Infrastrutture e Lavori Pubblici, Protezione civile, Turismo e Spettacoli. 

Giusy Risini si dimetterà da consigliere mentre Teresa Rammi e Carmelo Lombardo rimaranno anche sui banchi della maggioranza, in quanto la legge consente di ricoprire la doppia carica soltanto a due membri della giunta. Considerato che alla compagine di Alessandro Costa spettano tutti i seggi, in Consiglio comunale siederanno quindi nove e non dieci consiglieri comunali, visto che non vi sono altri candidati che possono subentrare in aula. Il Consiglio della nuova legislatura, convocato dal presidente uscente Salvatore Curcuruto, si insedierà martedì 28 giugno, alle ore 18, nell’aula consiliare: all’ordine del giorno l’insediamento e il giuramento dei consiglieri, l’esame delle condizioni di eleggibilità e incompatibilità, le eventuali surroghe, l’elezione del presidente e del vice, il giuramento del sindaco e la comunicazione sulla composizione della giunta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.