Lunedì 02 Agosto 2021
Presentata la relazione sull'operato del 2014. 'Garantiti i servizi senza aumentare le tasse'


Letojanni. Il sindaco tira le somme: "Abbiamo fatto un ottimo lavoro"

di Andrea Rifatto | 18/08/2015 | POLITICA

1797 Lettori unici | Commenti 1

Il sindaco di Letojanni Alessandro Costa

Garantire il benessere dei cittadini puntando in particolare a non aumentare la pressione fiscale e mantenere allo stesso tempo la qualità dei servizi offerti. È questo, in estrema sintesi, il modus operandi adottato dal sindaco di Letojanni Alessandro Costa nel corso del 2014 ed esposto nella relazione annuale sullo stato di attuazione del programma e sull’attività svolta, discussa in Consiglio comunale. Trasparenza, impegno, programmazione, solidarietà, competenza e partecipazione amministrativa sono gli elementi che secondo il primo cittadino letjannese hanno contraddistinto l’attività amministrativa dell’ente, in un periodo dove bisogna far fronte con i continui tagli nei trasferimenti nazionali e regionali e riuscire a trovare un giusto equilibrio risulta faticoso. “Con una punta di orgoglio posso dire che reputo veramente importanti gli obiettivi centrati durante l’ultimo anno del mio mandato, soprattutto se si guarda al momento storico che stiamo vivendo – esordisce Costa –: scelte che hanno ripagato non solo per gli ottimi risultati centrati ma anche perché hanno rassicurato i cittadini portandoli ad effettuare nuovi investimenti economici in un periodo di grave crisi in cui altrove le attività commerciali sono costrette ad abbassare le saracinesche e chiudere”. Nella relazione viene esplicitato come la volontà principale dell’esecutivo insediatosi nel maggio 2012 sia stata quella di lavorare affinché le ricadute della crisi non si abbattessero pesantemente sulle famiglie e sui soggetti più deboli di Letojanni, “tenendo fede a quell’idea di giustizia sociale che muove me e la coalizione politica che mi sostiene fin dal momento in cui ho scelto di propormi per la guida della nostra cittadina” – ha aggiunto il sindaco. “Con tenacia ed impegno quotidiano questa Amministrazione si è impegnata affinché i cittadini di Letojanni non venissero lesi nei loro diritti primari quali l’erogazione dei servizi essenziali. Per questo – prosegue Alessandro Costa –  si sono realizzati parecchi interventi in tutto il territorio comunale che hanno consentito la risoluzione dei problemi come quelli idrici, il decoro urbano, la tutela dell’ambiente, la salvaguardia del patrimonio architettonico, le problematiche della viabilità e i servizi alle persone con particolare attenzione ai soggetti con disagio sociale. Si è prestata grande attenzione a tutto ciò che riguarda la scuola, in particolare per la sicurezza e il rifacimento degli ambienti scolastici”. Operato, tiene a precisare il primo cittadino, supportato dalla proficua collaborazione degli assessori e dal fattivo lavoro dei consiglieri comunali, il cui costante impegno ha permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Nel documento discusso in aula e reso noto alla cittadinanza sono stati descritti analiticamente i punti programmatici realizzati nel corso del 2014 e i fatti rilevanti accaduti a Letojanni. A partire dalle opere pubbliche realizzate, in corso di completamento o per le quali sono stati avviati gli iter progettuali: il miglioramento dell’efficienza energetica del municipio e delle scuole, l’avvio dei lavori per il micronido comunale, la realizzazione di segnaletica turistica stradale e altri interventi di manutenzione, riqualificazione e valorizzazione del territorio, come la posa di nuove palme nelle piazze Matteotti e Durante. In materia di ambiente vengono evidenziati i risultati raggiunti con il progetto sperimentale di raccolta differenziata porta a porta, con un percentuale raggiunta del 14,12% rispetto al 6,21% del 2011 e la pulizia straordinaria della spiaggia a inizio della stagione turistica e durante i mesi estivi, con particolare attenzione al periodo di Ferragosto. Numerose le altre iniziative adottate per venire incontro alle necessità dei cittadini, con la concessione di contributi straordinario di sostegno a nuclei familiari disagiati e l’avvio dell’utilizzo di prestazioni occasionali di tipo accessorio retribuito mediante buoni-lavoro voucher; attenzione è stata dedicata anche alle iniziative di richiamo turistico e culturale, con l’organizzazione di eventi anche in bassa stagione, le manifestazioni di Carnevale e Natale, gli eventi sportivi. Il sindaco Alessandro Costa ha voluto sottolineare inoltre come sia stata mantenuta al minimo l’aliquota Imu, in controtendenza alla maggior parte dei comuni del circondario, evitando così di incidere sui contribuenti.

“Costante impegno, spese oculate, lotta invasiva all’evasione ed alcune idee intuitive che ci hanno permesso di ottenere una serie di notevoli traguardi. Invito tutti, senza distinzioni di ideologia, ad un cambio di passo affinché si possa rilanciare un atteggiamento propositivo che aiuti ad interpretare al meglio i bisogni di una paese che si trova ad un bivio di valenza storica. Nella strategia di rilancio della nostra Letojanni – conclude il sindaco –  il primo passo è rimboccarsi le maniche e lavorare tutti, nelle diverse espressioni”.


COMMENTI

Pippo Sturiale | il 19/08/2015 alle 11:57:15

"il progetto sperimentale di raccolta differenziata porta a porta, con un percentuale raggiunta del 14,12% rispetto al 6,21% del 2011" è sicuramente positivo, ma se non si applica una tariffa puntuale che premi chi differenzi, facendo pagare di più chi non differenzia; se l'utente non vede un beneficio per il suo comportamento virtuoso, la percentuale di differenziazione sarà sempre molto lontana da 65% indicato negli obiettivi.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.