Mercoledì 21 Ottobre 2020
Il capogruppo di maggioranza entra in Giunta dopo il defenestramento di Daniela Fileti


Letojanni. Danilo Cacopardo nominato assessore. Riassegnate le deleghe

di Andrea Rifatto | 11/06/2015 | POLITICA

1712 Lettori unici

Il neo assessore Danilo Cacopardo

Il sindaco di Letojanni, Alessandro Costa, ha nominato oggi il nuovo assessore che farà parte della Giunta comunale, dopo la revoca dell’incarico a Daniela Fileti firmata nei giorni scorsi. Nell’esecutivo letojannese entra il capogruppo di maggioranza Danilo Cacopardo, 46 anni il prossimo 23 giugno, allenatore del Messina Volley in Serie B2 femminile, che in base alla normativa vigente potrà mantenere la doppia carica di componente della Giunta e membro del Civico consesso. Il primo cittadino letojannese ha così chiuso la verifica politica avviata il 24 marzo scorso con la revoca delle deleghe a tutti gli assessori e culminata il 4 giugno con il defenestramento di Daniela Fileti, decisione maturata alla luce “delle iniziative e dei comportamenti assunti in modo del tutto autonomo e senza alcuna programmazione nei confronti della Giunta municipale” da parte dell’ex assessore, che per il sindaco Costa “in più casi ha assunto posizioni di dissenso circa l’adozione di alcuni provvedimenti dell’Esecutivo”. Contestualmente alla nomina di Danilo Cacopardo, il sindaco di Letojanni ha riassegnato le deleghe assessoriali a tutti i membri dell’esecutivo. Il neo assessore, che lascerà il ruolo di capogruppo in Consiglio, si occuperà di Viabilità e Trasporti, Polizia municipale (deleghe detenute in precedenza da Costa), Patrimonio e servizi tecnico-manutentivi, Verde pubblico, mentre agli altri membri dell’Amministrazione sono state riattribuite le deleghe già detenute in precedenza, a parte lievi variazioni. Eugenio Bonsignore, riconfermato vicesindaco, si occuperà di Promozione turistica, Eventi, Igiene e Sanità, Attività produttive; Mariateresa Rammi manterrà la competenza in materia di Rapporti con consorzi, Unioni e Consiglio Comunale, Politiche sociali, Attuazione del programma, Servizi legali, a cui si aggiungono Beni confiscati e Comunicazione, mentre l’assessore Claudio Curcuruto ha ricevuto le deleghe a Programmi complessi Ue, Edilizia sportiva, Promozione e iniziative sportive, Politiche giovanili, Politiche del mare, Programmi e realizzazione OO.PP. Rimangono al sindaco Alessandro Costa, invece, le deleghe a Cultura, Istruzione, Formazione professionale, Politiche attive del lavoro, Pari opportunità, Rapporti con l’associazionismo, detenute in passato da Daniela Fileti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.