Martedì 23 Luglio 2024
Il sindaco interviene sulla situazione politica e su Rete fognante, Spartà e Piano rifiuti


Giardini, Stracuzzi non molla e rilancia: "Mi sento più forte, siamo sulla strada giusta"

di Andrea Rifatto | 03/11/2023 | POLITICA

563 Lettori unici

Il primo cittadino è in carica dal 2020

Fa sentire la propria voce il sindaco di Giardini Naxos, Giorgio Stracuzzi, dopo gli avvenimenti degli ultimi giorni, smentendo le voci di dimissioni e affermando che l’Amministrazione comunale gode di ottima salute e porterà a conclusione il mandato. “La giunta insediatasi il 26 giugno é quotidianamente nel pieno delle proprie funzioni - afferma - e ha già sbloccato, con indirizzi chiari e discontinui rispetto al recente passato, numerose problematiche in tutti i più disparati e strategici settori della vita amministrativa. Non può rappresentare un indizio di segno opposto il recente proclamo proveniente, ahinoi, da uno dei consiglieri comunali ‘della prima ora’ a sostegno dell’Amministrazione, che oggi invece è senza pudore in posizione di contrapposizione, secondo la più classica parabola della volpe e l’uva”. Una stoccata al vicepresidente del Consiglio Giuseppe Leotta, che ha definito la bocciatura in aula del Piano rifiuti un atto di sfiducia politica verso la maggioranza: “Niente di più sbagliato - replica il sindaco - il provvedimento era ed è una prerogativa esclusiva del Consiglio, che in questo caso (come negli anni passati) si è assunto la libera e legittima responsabilità di non approvare l’aggiornamento della tariffa. Nessun caso politico ma solo becera e anche posticcia propaganda, si va avanti come e meglio di prima”. Stracuzzi si sofferma sulla questione Consorzio Rete Fognante, al quale Palazzo dei Naxioti ha comunicato la disponibilità a versare 1 milione 381mila 504 euro entro il 31 dicembre: “La decisione se accettarli o meno spetta ora al Consorzio - dice il sindaco - che se è vero (come è vero) che necessita con urgenza di adeguata liquidità da parte dei Comuni soci, certamente non rifiuterà la nostra generosa proposta. Attendiamo quindi, sul punto, un cenno di via libera dal Consorzio per poter procedere al pagamento”. Un passaggio è riservato anche alle dimissioni dell’assessore Salvatore Spartà, che sarà sostituito “da un tecnico esperto in materia contabile: nel frattempo gli Uffici stanno andando avanti nella redazione dei documenti tecnici propedeutici all’approvazione dei bilanci pluriennali di previsione”. 

"Oggi mi sento più forte - dichiara il sindaco Stracuzzi - perché ho una squadra forte ed autorevole che mi supporta dal punto di vista tecnico e politico. Gli assessori da me nominati stanno contraccambiando la mia fiducia con impegno passione e determinazione. Tutti i dirigenti ed i dipendenti stanno collaborando insieme al segretario generale ed all'area economico finanziaria. Siamo sulla strada giusta - prosegue - e quanti cercano di attuare una strategia per tentativi di indebolimento cercando di impaurirci sono fuori strada, perché siamo ancora più forti. Per cui invito tutti ad abbassare i toni, perché le responsabilità sono varie. La macchina comunale è ripartita con il piede giusto, a chi si spertica già nel ‘totonomi’ per il successore del sindaco, addirittura tirando in ballo assessori attualmente in carica della cui fedeltà e lealtà nessuno nutre dubbi di sorta, rispondiamo che il sindaco non si dimetterà. Chi vuole far parte di questa avventura ha le porte aperte, mi riferisco ai consiglieri comunali e a tutte le forze sociali ed imprenditoriali della città - conclude Giorgio Stracuzzi - lasciateci lavorare, noi non starnazziamo, facciamo fatti e scriviamo incessantemente atti e provvedimenti che incidono e incideranno sul benessere della cittadinanza”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.