Giovedì 23 Maggio 2024
Stracuzzi nomina Barbagallo al tavolo Anci sulla sanità. Accuse respinte al mittente


Giardini, sindaco affida incarico a consigliera di minoranza e arriva l'attacco sui social

di Andrea Rifatto | 08/10/2023 | POLITICA

1080 Lettori unici

Il sindaco Stracuzzi e la consigliera Barbagallo

Il sindaco Giorgio Stracuzzi ha nominato la consigliera comunale Alessia Barbagallo come sua rappresentante al tavolo tecnico per la riorganizzazione della rete ospedaliera regionale e la rimodulazione del piano su Case e Ospedali di comunità, riunitosi venerdì pomeriggio in videoconferenza. Un passaggio deciso dalla Commissione Salute, Servizi sociali e sanitari dell’Anci Sicilia per affrontare i delicati temi delle rete sanitaria dell’isola, allo scopo di predisporre un documento capace di esprimere la prospettiva del territorio in vista del confronto con l’Assessorato regionale alla Salute. Ai lavori del tavolo hanno partecipato gli esperti individuati dall’Anci e i tecnici incaricati dai Comuni e Stracuzzi ha scelto la consigliera di minoranza, medico rianimatore all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina, affidandole l’incarico (a titolo gratuito) di rappresentare il Comune di Giardini Naxos nell’ambito della discussione. Una decisione che ha sollevato qualche polemica, tanto che la consigliera Barbagallo è stata oggetto di un attacco sui social network, in quanto eletta in opposizione e adesso incaricata dal massimo rappresentante dell’Amministrazione comunale. 

Da più parti, dal mondo politico ma non solo, le è stata espressa solidarietà e vicinanza per quanto accaduto e lei stessa ha respinto ogni critica e contestazione: “Un semplice adempimento di legge trasformato in becero scontro politico - ha commentato - l’Anci ha richiesto ad ogni sindaco la nomina di un tecnico esperto in sanità per un argomento delicato e importante come la riorganizzazione della rete ospedaliera e lo sguardo al futuro sull’organizzazione della medicina territoriale. Al di là del colore politico, al di là di maggioranza e opposizione, al di là qualsivoglia argomento da strumentalizzare - ha sottolineato Alessia Barbagallo - io gratuitamente metto a disposizione la mia competenza di medico di struttura pubblica con esperienza ventennale per la mia comunità. Nessuno mi farà passare la voglia di servire il mio paese. Se nell’ambito del pubblico consesso qualcuno ritiene di avere più competenze di me si faccia avanti. C’è solo da lavorare e a questo sono avvezza - ha concluso - se altri hanno tempo da perdere con inutili post sui social, io no”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.