Giovedì 23 Maggio 2024
Approvato dalla giunta dopo i severi controlli dei revisori e il pressing del commissario


Giardini, primo ok al Rendiconto 2022: corsa per altri due bilanci tra ritardi e diffide

di Andrea Rifatto | 13/10/2023 | POLITICA

539 Lettori unici

Il sindaco Giorgio Stracuzzi

Si corre per recuperare il tempo perduto a Giardini Naxos nell’approvazione dei bilanci. La giunta guidata dal sindaco Giorgio Stracuzzi ha tagliato un primo traguardo esitando il rendiconto 2022 (il termine era il 30 aprile), per il quale l’ente è commissariato dal 26 luglio con la nomina del funzionario ad acta Domenico Mastrolembo Ventura. Il consuntivo si chiude con un avanzo di 55mila 197 euro, derivante da un risultato di amministrazione di 28,1 milioni al 31 dicembre 2022, di cui 27,4 milioni accantonati tra Fondo crediti dubbia esigibilità (17,5 milioni), Fondo anticipazioni liquidità (802mila 566), Fondo contenzioso (2,6 milioni) e altri accantonamenti (6,4 milioni), oltre a 684mila 600 euro di parte vincolata. I residui attivi, ossia le entrate accertate ma non ancora riscosse, si attestano complessivamente sui 27 milioni. La delibera, una volta acquisito il parere dei revisori dei conti, sarà trasmessa al Consiglio comunale per l’approvazione finale. “Un’approvazione arrivata in tempo utile senza la necessità, per tale fase, dell’intervento del commissario - commenta l’Amministrazione - un provvedimento che potrebbe sembrare ovvio e scontato, ma che ha invece richiesto un complesso lavoro di verifica dei conti del Comune da parte della nuova giunta, insediatasi soltanto a fine giugno. Non ha aiutato per la tempistica, ma certamente sì nelle verifiche, la ‘stretta ai controlli’ che hanno impresso i revisori”. 

Già da giorni a Palazzo dei Naxioti si sta lavorando alla redazione dello schema di bilancio di previsione 2023-2025, per il quale il 4 ottobre è stato nominato commissario lo stesso Mastrolembo Ventura, che lunedì scorso ha diffidato il sindaco, il segretario e il responsabile dell’Area Economico-Finanziaria a relazionare in merito ai ritardi e ad elaborare la proposta di schema di bilancio entro 20 giorni. In contemporanea si sta lavorando alla redazione del Previsionale 2024-2026, che secondo quanto annunciato vedrà la luce prima della fine dell’anno in corso. Già molti documenti propedeutici, sempre per i bilanci 2023 e 2024, sono stati redatti e approvati dalla giunta e pronti per il dovuto parere dell’organo di revisione e successivamente del Consiglio comunale. L’Amministrazione ha rivolto “un ringraziamento particolare all’assessore al Bilancio Salvatore Spartà e agli Uffici, in particolare la segretaria generale Roberta Freni, la responsabile dell’Ufficio Ragioneria Sabina Galeano e Maurizio Scifo del medesimo settore che lo hanno instancabilmente coadiuvato”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.