Giovedì 13 Agosto 2020
Il movimento rimane al momento distante all'attuale Amministrazione di S. Teresa di Riva


Gianmarco Lombardo si sospende da Sicilia Futura, il padre Pippo nominato commissario

02/01/2016 | POLITICA

2472 Lettori unici | Commenti 1

Gianmarco e Pippo Lombardo

Gianmarco Lombardo, nuovo assessore della Giunta comunale di S. Teresa di Riva, si è autosospeso dalla carica di segretario organizzativo provinciale e cittadino del movimento Democratici Riformisti-Sicilia Futura. Oggi ha comunicato la sua decisione al presidente di Sicilia Futura, il deputato regionale Beppe Picciolo, spiegando la sua intenzione di autosospendersi temporaneamente “per poter svolgere a tempo pieno il ruolo di assessore del Comune di Santa Teresa, che mi è stato affidato e in ultima analisi per la possibilità di presentarmi in Giunta quale assessore non politicizzato per meglio curare gli interessi esclusivamente tecnici del mio comune. Sono certo che la segreteria provinciale di Sicilia Futura vorrà e saprà individuare quale reggente della segreteria santateresina un personaggio di alto profilo politico – ha scritto Gianmarco Lombardo – e non mancherò di fare avere il mio appoggio al movimento quale militante di Sicilia Futura iscritto e appassionato”.

Il coordinatore provinciale Santino Calderone ha commentato tale decisione "apprezzando la linearità di Giammarco Lombardo e la sua tempestività nel sospendersi dal suo prestigioso ruolo politico all'interno di Sicilia Futura, avendo accettato il ruolo tecnico di assessore della giunta dell' on. De Luca. Ovviamente Sicilia Futura, pur apprezzando il tentativo di rinnovamento portato avanti dall'amministrazione di Santa Teresa già rivolto alla individuazione di un prossimo giovane sindaco, ribadisce la totale estraneità politica rispetto all’attuale governo cittadino – sottolinea Calderone – ed in attesa di riunire il comitato comunale, nomina quale commissario della sede di Santa Teresa il prof. Pippo Lombardo, amico e politico di rango, che si è sempre contraddistinto per la sua lealtà, onestà intellettuale ed affettuosa vicinanza alla comunità locale. A lui il ruolo di comporre un nuovo direttivo allargato a quanti desiderano da tempo avvicinarsi alla grande realtà di Sicilia Futura di Santa Teresa da lui creata con il supporto di una splendida classe di dirigenti ed amici”.

Più informazioni: nuova giunta santa teresa  


COMMENTI

fabrizio orazio spadaro | il 02/01/2016 alle 21:47:09

ma guarda... il primo caso di padre che succede al figlio. è corretto parlare di papà di figli?

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.