Sabato 21 Maggio 2022
Risposta alle interrogazioni della minoranza sullo stato di incuria di alcune zone


Furci, strade dissestate e quartiere trascurato: l'Amministrazione promette interventi

di Andrea Rifatto | 09/05/2022 | POLITICA

331 Lettori unici

Per la galleria verrà chiesto l'intervento delle Ferrovie

Rassicurazioni e promesse dall’Amministrazione comunale di Furci Siculo sullo stato di abbandono di alcune zone, denunciato dalla minoranza. In aula sono state infatti discusse due interrogazioni presentate dai consiglieri Rosaria Ucchino, Paolo Mascena e Agatino Pistone, che hanno evidenziato i pericoli legati alla cattiva manutenzione di varie strade costellate da buche e avvallamenti, in particolare le vie Francesco Crispi e Antonio Spinelli, e lo stato di incuria in cui versa il quartiere Madonna delle Grazie, nella zona nord-ovest del paese, con erbacce, rifiuti e degrado in vari punti. In Consiglio è arrivata la risposta dall’assessore alla Manutenzione, Francesco Moschella: “Il manto stradale delle due strade ha subito danni a causa delle abbondanti piogge invernali - ha spiegato - soprattutto nelle zone dove l’asfalto era già deteriorato. Siamo intervenuti prontamente a riparare il manto con asfalto a freddo nei punti dove vi era un rischio per la viabilità, ma siamo al lavoro per reperire le somme necessarie ad asfaltare l’intera carreggiata”. Il sindaco Matteo Francilia ha anticipato che verrà destinato alla manutenzione delle strade il contributo da 10.000 euro che il Governo assegna ogni anno per le infrastrutture pubbliche.

Per il quartiere Madonna delle Grazie, invece, Moschella ha replicato spiegando che la piccola galleria sotto il cavalcavia, oltre a non essere utile per i cittadini in quanto sfocia in un terreno privato, non è di competenza comunale: “Contatteremo chi di competenza per la pulizia e la messa in sicurezza, magari tramite la sua chiusura - ha precisato l’assessore - quella zona comunque è oggetto di continua manutenzione ordinaria da parte degli operai comunali, con interventi straordinari in vari periodi dell’anno, e la scerbatura è prevista nelle prossime settimane. Abbiamo già provveduto già al rifacimento di un tratto di marciapiede con un cantiere di lavoro e nel periodo estivo sarà effettuata con la pulizia dei tombini, come nel resto del paese”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.