Domenica 14 Luglio 2024
Interrogazione dell'indipendente Triolo sugli interventi nell'area della palestra


Furci, "Lavori pagati ma aiuole rimaste sporche": consigliere chiede spiegazioni

di Andrea Rifatto | 04/03/2021 | POLITICA

1085 Lettori unici

Le aiuole in una foto scattata dal consigliere

Fare chiarezza sui lavori di scerbatura e pulizia delle aiuole nell’area antistante la palestra comunale di Furci Siculo. È ciò che chiede il consigliere indipendente Sandro Salvatore Triolo, che ha presentato un’interrogazione al sindaco Matteo Francilia dopo aver rilevato delle anomalie. “I lavori commissionati per la scerbatura, frutto di trattativa diretta sul Mepa con lo sconto dello 0,01%, sono stati liquidati con determina n. 174 del 20 agosto 2020 - evidenzia Triolo - e quindi a quella data le aree interessate dovevano essere libere da rifiuti di qualunque genere. Ho constatato, invece, che lo stato attuale delle aree circostanti la palestra è nelle medesime condizioni dal giugno 2020 e quindi dall’epoca in cui si sarebbe dovuta avere un’area completamente sgombera da qualsivoglia rifiuto". Il consigliere fa presente di aver chiesto il 14 ottobre all'Ufficio tecnico il verbale di pesatura dei rifiuti ed i formulari di trasporto ed accesso in discarica degli stessi, che però non sono stati mai forniti, e di aver ricevuto il 16 novembre una risposta, giudicata carente, con la quale veniva fatto presente che i lavori erano stati eseguiti e pagati per una spesa di 6.081 euro. Al sindaco Matteo Francilia vengono quindi chiesti chiarimenti “sulle dinamiche che caratterizzano l’attuale stato dei luoghi delle aree circostanti la palestra, uguale sin dal giugno 2020 cioè dall’epoca della sola scerbatura, e informazioni circa l’affidamento all’esterno del servizio, considerato che lo stesso poteva essere programmato e svolto dalle nostre risorse umane senza esborso di denaro pubblico, e di avere contezza circa la presenza dei verbali di pesatura e dei formulari richiesti, obbligatori per legge”. Sandro Salvatore Triolo ha allegato all’interrogazione delle fotografie scattate nel corso dei mesi a dimostrazione di quanto da lui sostenuto e ha chiesto al presidente del Consiglio comunale di inserire l'interrogazione all'ordine del giorno della prossima seduta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.