Mercoledì 28 Settembre 2022
Il candidato alla Camera sottolinea la necessità di maggiore attenzione per i territori


Francilia (Lega): "Priorità a messa in sicurezza territorio. Non possiamo contare morti"

22/09/2022 | POLITICA

324 Lettori unici

Matteo Francilia corre con la Lega nel collegio Messina-Enna

"La messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico deve rappresentare una priorità. Basti pensare alla tragedia di pochi giorni fa nelle Marche e a quella dell’ottobre 2009 di Giampilieri e Scaletta Zanclea, che ha segnato tutti noi”. A dirlo in una nota è Matteo Francilia, candidato della Lega alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale di Messina ed Enna. “Lo sviluppo turistico e commerciale della Sicilia passa anche e soprattutto dalla messa in sicurezza del nostro territorio: bisogna veicolare risorse economiche per la realizzazione di importanti opere per il consolidamento delle aree ad alto rischio e di infrastrutture che garantiscano il collegamento tra le varie comunità che, troppo spesso, rimangono isolate da eventi alluvionali e franosi. In particolare, il territorio della provincia di Messina - sottolinea Francilia - ha da sempre evidenziato una grande fragilità in questo senso: basti pensare alle frane che si verificano a Capo Scaletta, Capo Alì, Capo S. Alessio o alla tanto auspicata realizzazione del ponte stabile di collegamento fra Furci e Roccalumera sul torrente Pagliara. È necessaria una sempre maggiore consapevolezza e attenzione da parte delle Istituzioni per mitigare il rischio idrogeologico, perché non possiamo più permetterci di contare i morti”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.