Venerdì 28 Febbraio 2020
L'esponente di minoranza Migliastro pubblica (e poi rimuove) un video girato a Furci


"Fogna sulla spiaggia a S. Teresa": consigliere denuncia sui social ma sbaglia paese-VIDEO

di Andrea Rifatto | 05/02/2020 | POLITICA

1304 Lettori unici

Il consigliere Migliastro e lo sversamento di Furci

Sarà stata la fretta di denunciare l’ennesimo sversamento di fogna sulla spiaggia di Santa Teresa di Riva ed è sfuggito un particolare di non poco conto, cioè che quella non era la spiaggia santateresina benché del limitrofo comune di Furci Siculo. Ad incappare nell’errore è stato il consigliere di minoranza Giuseppe Migliastro di Santa Teresa, che lunedì mattina ha pubblicato sulla propria pagina Facebook, ricondividendo il post anche con il profilo personale, un video che mostrava una fuoriuscita di liquidi maleodoranti sull’arenile da uno scarico sotto il marciapiede del lungomare: “Mentre l’attenzione è concentrata sui rifiuti, anzi sui sacchi neri, passa in secondo piano che si continui ancora a scaricare in mare – ha scritto – l’inquinamento ambientale, quello vero, non fa notizia! Anzi ci viene chiesto di nascondere la verità…”. Il post è rimasto pubblicato per 7 minuti ma poi, resosi conto di aver sbagliato paese, il consigliere lo ha rimosso. Diversi utenti nel frattempo l’avevano comunque visualizzato e tra questi anche l’assessore all’Ambiente di Santa Teresa, Gianmarco Lombardo, che ha recuperato la schermata pubblicando a sua volta un post su Facebook: “Quando si cerca in tutti i modi di screditare, salvo poi accorgersi che non è Santa Teresa ma si tratta di un paese vicino e quindi si cancella il post – ha replicato – la politica del tutelare l’ambiente a convenienza, facendo il consigliere a distanza (Migliastro lavora fuori regione, ndc) comprendiamo il disagio di non riconoscere più la comunità. Pazienza!”.

Abbiamo chiesto spiegazioni al consigliere Migliastro: "Volevo evidenziare come fosse scaduto il termine per la risposta all’interrogazione del 3 gennaio sugli sversamenti di Santa Teresa e ho caricato il video sbagliato – si è giustificato – poi ho iniziato il turno di lavoro e non avevo il tempo di caricare il video corretto, perciò ho fatto prima a rimuovere. Ci tengo a precisare che quanto si vedeva nelle immagini in ogni caso non faceva riferimento a reflui fognari in quanto non emergevano assolutamente cattivi odori e aggiungo che si tratta di conduttura della raccolta acque piovane. Il video che doveva essere pubblicato, anzi ripubblicato, era quello del 23 dicembre 2019 raffigurante la spiaggia di S. Teresa di Riva e gli sversamenti di quel giorno. Nell'immediatezza dell'imperdonabile errore ho provveduto anche a contattare telefonicamente il primo cittadino di Furci, Matteo Francilia, per scusarmi di quanto accaduto”. Dalle immagini, comunque, era perfettamente riconoscibile il lungomare di Furci e quindi una maggiore attenzione avrebbe permesso di evitare l’errore.

IL VIDEO DELLO SVERSAMENTO


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.