Martedì 23 Luglio 2024
A Roccalumera svelata la prima lista, che sostiene il deputato. Già decisa la giunta


Cinque uscenti e sette new entry, Lombardo presenta i candidati di "Cambio di passo"

di Andrea Rifatto | 19/04/2023 | POLITICA

2008 Lettori unici

Lombardo e De Luca con i dodici candidati

Sette donne e cinque uomini, ma anche sette new entry che non hanno mai ricoperto cariche politiche e cinque amministratori uscenti. È la lista “Cambio di passo” la prima ad essere svelata a Roccalumera, che sosterrà la candidatura a sindaco di Giuseppe Lombardo alle elezioni del 28 e 29 maggio. Il deputato regionale l’ha presentata in occasione dell’inaugurazione del comitato, allestito di fronte al municipio, svelando i nomi dei candidati consiglieri e la composizione dell’eventuale futura Amministrazione. In lista vanno il presidente del Consiglio Antonio Garufi, i consiglieri di maggioranza Antonietta Garufi e Simona Saccà, l’assessora Natia Basile (unico membro della giunta in carica che lo sostiene, oltre il sindaco Gaetano Argiroffi), il consigliere di minoranza Ivan Cremente (rimasto nel gruppo consiliare fino all’ultima seduta) e poi Ersilio Allegra, Dario Caminiti, Floriana Famà, Claudia Gugliotta, Carmelo Prestipino, Angela Puglisi e Giovanna Saccà. In caso di vittoria la giunta sarà formata da Garufi (area tecnico-urbanistica), Basile (scuola-servizi generali), Cremente (sociale) e Puglisi (sport e turismo). “Sono felice e commosso per l’entusiasmo che registriamo attorno al nostro progetto - ha detto Lombardo ai numerosi presenti - non ho scelto io di candidarmi ma sono stato chiamato da amici e sostenitori, anche se c’è stato un momento in cui ci stavo ripensando, perchè si è diffuso in paese un sentimento di invidia che mi ha disturbato. A chi mi critica dico che ho sudato tutti i risultati professionali e politici raggiunti, compreso il posto da deputato, lavorando sin da bambino con umiltà e voglia di fare. Le tante presenze e i dodici compagni di viaggio mi ripagano della scelta assunta - ha aggiunto il presidente di Sicilia Vera - e ho fatto bene a confermare la candidatura. Roccalumera è la comunità più bella della riviera jonica e con potenzialità enormi, più di tutti gli altri paesi, abbiamo bisogno semplicemente di cambiare passo senza promettere la luna”. 

Alla presentazione di “Cambio di passo” anche il deputato regionale Cateno De Luca: “Lombardo è un politico sensibile e un bravo tecnico - ha detto - ha fatto l’attraversata del deserto e condotto quasi vent’anni di campagne elettorali con me, è sempre stato al suo posto lavorando per gli altri da presidente di Sicilia Vera e oggi è il suo turno, se l’è guadagnato. Paghiamo lo scotto di dover mantenere il consenso sul territorio dando esempi chiari e tangibili di buon governo, anche se ricoprire il doppio ruolo di deputato e sindaco è faticoso ma consente di mantenere il contatto con il territorio e la realtà. Ha valutato saggiamente di poter essere una risorsa per la sua comunità, come lo è già stato per Messina, dove può imprimere un cambio di passo. Avere un sindaco-deputato è un’occasione unica,. Sud chiama Nord è al suo fianco e anche io mi sento candidato a sindaco di Roccalumera”. Per il leader del partito “in genere chi fa il deputato non vuole più saperne del territorio, ma Lombardo può dare una marcia in più e avere un occhio di riguardo per la sua comunità, che ha la possibilità di essere agganciata direttamente alle dinamiche regionali e ne deve approfittare. Uomini e donne di valore come lui si devono valorizzare e non contrastare, non votarlo - ha concluso De Luca rivolgendosi ai roccalumeresi - non è un torto a lui ma alla comunità e ai vostri figli”.

Più informazioni: elezioni roccalumera 2023  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.