Venerdì 01 Luglio 2022
Battuto il suo ex vice Angelo D’Agostino. Dubbi sulla convocazione della prima seduta


Castelmola, Orlando Russo incoronato sindaco per la terza volta: ecco il nuovo Consiglio

di Andrea Rifatto | 17/06/2022 | POLITICA

453 Lettori unici

Orlando Russo durante i festeggiamenti

A differenza di cinque anni fa è stata una vera competizione, ma il vincitore è stato identico. Orlando Russo viene proclamato sindaco di Castelmola per la terza volta consecutiva dal 2012 e continuerà a reggere le sorti del borgo per altri cinque anni. Alle elezioni amministrative hanno votato in 760 su 1.005 (affluenza del 75,62%) e il sindaco uscente ha collezionato 418 voti (56,11%) mentre lo sfidante Angelo D’Agostino, ex vicesindaco, si è fermato a 327 (43,89%). La lista di Orlando, “Castelmola città futura”, ha incassato 412 voti (55,90%), “Impegno civico per Castelmola” che sosteneva l’antagonista a 325 (44,10%). Gli elettori hanno scelto dunque di premiare la sua attività amministrativa preferendo la strada della continuità a quella dell'alternativa. In Consiglio comunale vanno per la maggioranza Lisa Intelisano (118 preferenze), Giorgio Gullotta (103), Patrizia Pizzolo (103), Giuseppe Biondo (84), Angelo Curcuruto (79), Eleonora Cacopardo (78) e Antonina Raneri (52); gli ultimi tre in ordine di preferenze sono stati Giuseppe Cundari (44), Daniele Brunetto (40) e Nicolò Siligato (34). Angelo D’Agostino siederà in minoranza occupando il seggio spettante al candidato sindaco sconfitto, affiancato da Massimiliano Pizzolo (91 voti) e Giorgia D’Agostino (81); dietro Rossana D’Ambra (60), Federica Lo Turco (57), Massimo Turrisi (57), Giuseppa Raneri (46), Alberto Grasso (46), Francesco Raneri (37), Giorgio Valentino (35) e Fabio D’Allura (27). Eleonora Cacopardo e Daniele Brunetto erano stati designati assessori prima delle elezioni e nei prossimi giorni verrà completata la giunta con la nomina degli altri due componenti.

Il Consiglio comunale è stato convocato da Lisa Intelisano, nella qualità di consigliere anziano per numero di preferenze,  per martedì 28 giugno alle ore 18, con all’ordine del giorno l’insediamento e il giuramento dei consiglieri, l’esame delle condizioni di eleggibilità e incompatibilità, le eventuali surroghe, l’elezione del presidente e del vice, il giuramento del sindaco e la comunicazione sulla composizione della giunta comunale. Secondo la minoranza, però, la convocazione doveva essere firmata dal presidente uscente, in quanto Intelisano non ha ancora lo status di consigliere comunale: “Saremo presenti lo stesso alla seduta sanandone il vizio - ha annunciato il gruppo ‘Impegno civico’ - ma proponiamo di verificare e correggere nella sua dinamica e nella sua forma il palese errore”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.