Domenica 03 Marzo 2024
Lo sfidante di Paratore non si è ancora materializzato e proseguono gli incontri


Antillo, opposizione al lavoro per costruire la squadra ma non vuole sbagliare il capitano

di Filippo Brianni | 05/08/2021 | POLITICA

1301 Lettori unici

Le elezioni sono fissate per il 10 ottobre

L’ufficializzazione della ricandidatura a sindaco di Antillo di Davide Paratore, peraltro scontata, non ha stanato ancora l’opposizione. Che resta sotto traccia. A poco più di un mese dal termine per presentazione delle liste per le comunali di Antillo, infatti, lo sfidante del primo cittadino in carica non si è ancora materializzato. L’opposizione continua a discutere, a vedersi, a sondare, ma finora di ufficiale è venuto fuori solo un comunicato in cui il gruppo ribadisce la propria alternatività rispetto all’idea dell'Amministrazione Paratore, ritenuta “inadeguata e con un bilancio decennale altamente deficitario”, e la creazione di un gruppo deciso ad impedirne il terzo mandato. E se l’ufficialità latita, non resta che calarsi nei meandri dell’ufficioso. Ma anche qui, c’è poco da spremere. La sensazione è quella che l’opposizione abbia chiarissima l’idea di una lista “antiParatore” ed anche l’impalcatura di massima da dare alla squadra, ma non ha ancora per nulla chiaro chi dovrà guidarla. Insomma, non brancolerà nel buio, ma un tantino, seppur alla luce, brancola. L’unico nome su cui si era raggiunta già una convergenza di massima era quello dell’ex assessore Salvatore Smiroldo, il quale però ha detto chiaramente che per ragioni personali non potrà assumere l’impegno, così come si è tirato fuori anche l’ex sindaco, candidato cinque anni fa, Antonio Di Ciuccio, e l’ex presidente del Consiglio, candidato dieci anni fa, Giovanni Palella. 

La percezione è che comunque l’opposizione non voglia sbagliare candidato: un esponente storico potrebbe frenare un nuovo corso; un candidato troppo giovane potrebbe non reggere l’urto con Paratore. Perciò, si ritiene sia meglio continuare a lavorare sulla squadra e solo dopo assegnare la fascia di capitano. Che, peraltro, non ha l’appeal dei decenni scorsi, visto che oggi rispetto alla possibilità di candidarsi, giovani e meno giovani, quando non scappano proprio, applicano comunque un deciso e prudente… “distanziamento politico”. Del resto anche cinque anni fa le cose in opposizione andarono in maniera simile. Dopo mesi di “nomination” che entravano ed uscivano al primo fil di vento si scelse Di Ciuccio. Attorno a lui crearono ben due liste (anche se una di queste, formalmente, sosteneva Alduccio Paratore), l’opposizione imbastì una campagna elettorale determinata e intensa, stringendo d’assedio il sindaco che comunque respinse l’assalto con 55 voti di scarto.  I prossimi giorni diranno se il caldo estivo (con il rientro dal nord anche di potenziali candidati) sarà bastato a sciogliere i dubbi.

Più informazioni: elezioni antillo 2021  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.